Non separarti dalle illusioni. Quando se ne saranno andate, può darsi che tu ci sia ancora, ma avrai cessato di vivere. (Mark Twain)

.

.

P.S. – Ci sono poi le “pie” illusioni😀 che noi, ragazze di ieri, che abbiamo scelto di essere “favolose” sempre e comunque, conosciamo bene!😀  zip

image

per-luigi-scritt

Iniziare…o continuare🙂 una nuova giornata con qualcosa di bello è sempre quello che ci vuole ed il mondo, per fortuna, di bellezza ne racchiude tanta da riempire i nostri occhi e scaldare i nostri cuori.🙂

BALI, l’isola degli dei

.

Da PASSENGER6A

L’11 settembre del 2001 ha cambiato per sempre le nostre coscienze. Da allora siamo stati messi difronte ad una realta’ violenta che mai avremmo voluto vedere. Le nostre sicurezze sono crollate con le torri. Da allora abbiamo realizzato che il terrore puo’ espandersi a macchia d’olio e lascia dietro di se solo disastri e rovine.

Purtroppo, come abbiamo visto, non sempre sono atti terroristici a causare morte e distruzione, ci sono anche disastri naturali ma anche questo e’ un monito a rivedere il nostro operato, la nostra condotta.

Alla fine il vento di distruazione che e’ soffiato a NewYork come a Parigi, Londra, Bruxelles, Istambul, o ad Amatrice o Arquata del Tronto, e’ il vento della fragilita’ umana.

Ma io credo che stia proprio nella presa di coscienza di questa fragilita’ la voglia di ricominciare sempre e comunque.

Bruce Springsteen in un suo concerto nel New Jersey ha dedicato all’Italia, colpita dal disastroso terremoto del mese di agosto, questo bellissimo brano da lui scritto per ricordare l’11 settembre 2001.

.

MY CITY OF RUINS

“C’è un cerchio rosso sangue
sulla fredda terra scura
e la pioggia sta cadendo
le porte della chiesa si aprono con un colpo
posso sentire la musica dell’organo
ma la congregazione se n’è andata
Mia città di rovine
mia città di rovine
Ora i dolci veli della misericordia
si muovono lentamente tra gli alberi della sera
giovani uomini all’angolo
come foglie sparse
le finestre sono sbarrate
le prostitute e i ladri
mentre mio fratello è piegato sulle sue ginocchia
Mia città di rovine
mia città di rovine
Forza risolleviamoci!
Forza risolleviamoci!
Ora c’è una lacrima sul cuscino
tesoro, dove abbiamo dormito
e ti sei presa il mio cuore
quando mi hai lasciato
senza i tuoi dolci baci
la mia anima è persa, amico mio
dimmi ora come farò a ricominciare ancora?
La mia città è in rovina
la mia città è in rovina
Ora con queste mani
prego il Signore
con queste mani
dammi la forza Signore
con queste mani
dammi la fede Signore
con queste mani
prego il Signore
con queste mani
dammi la forza Signore
con queste mani
dammi la fede Signore
con queste mani
Forza risolleviamoci!
Forza risolleviamoci!
Risolleviamoci!”.

 

image

😀

buongiornoconsonno