E anche questa estate è finita! E nonostante le temperature roventi, rese ancor più infernali dalle stressanti previsioni dei media 😦 , e i tanti disastri politici ed ambientali che non facilitano certo la tranquillità che tanto cerchiamo, mi auguro che tutti noi si sia riusciti a prendere il meglio di questo periodo che da sempre carichiamo delle nostre migliori aspettative.

vacanze

Penso che Francesco Gabbani, nel suo tormentone estivo ” Tra le granite e le granate”, abbia davvero centrato il senso che diamo alle nostre estati: un momento di evasione sempre e comunque. 🙂

tormentone estivo… 😀 animated-arrow-image-0552

Lyrics

Oggi il paradiso costa la metà
Lo dice il venditore di felicità
In fuga dall’inferno, finalmente in viaggio
La tua vacanza in un pacchetto omaggio

Foto di gruppo sotto il monumento
Turisti al campo di concentramento
E sulle spiagge arroventate
Lasciate ogni speranza voi ch’entrate

E state
Li dove siete
Com’è che state?
Ci state bene?
E state

Macellerie sudate in coda nei musei
Hotel di lusso nei villaggi dei pigmei
Mente sana e corpo fatiscente
Antologia della vacanza intelligente

La tua vita al largo da una vita intera
Fischia il vento ed urla la bufera
Fra le granite e le granate
Lasciate ogni speranza voi ch’entrate

E state
Li dove siete
Com’è che state?
Ci state bene?
E state
Li dove siete
Com’è che state?
Ci state bene?
E state

Eppure non partiamo mai
Ci allontaniamo solo un po’
Diamo alla vita un’ora
Perché al ritorno sembri nuova

Davvero non andiamo mai
Oltre le nostre suole
Muovi il passo, tieni il tempo
Gira come gira il vento

Li dove siete
Com’è che state?
Ci state bene?
E state

Eppure non partiamo mai
Ci allontaniamo solo un po’
Diamo alla vita un’ora
Perché al ritorno sembri nuova

Davvero non andiamo mai
Oltre le nostre suole
Muovi il passo, tieni il tempo
Gira come gira il vento

Dietro le spalle
Un morso di felicità
Davanti il tuo ritorno alla normalità
Lavoro e feste comandate
Lasciate ogni speranza voi ch’entrate

Li dove siete
Com’è che state?
Ci state bene?
E state
Li dove siete
Com’è che state?
Ci state bene?
E state

Annunci

 

11 sett. 2001

Lo sguardo sperso di un giovane pompiere intervenuto l’11 settembre

(Kike Calvo / AP Images)

Ed eccoci a settembre! Per quasi tutti le vacanze sono finite ed ora è tempo di tornare alla vita di tutti i giorni 🙂 ma, grazie alla tecnologia dei nostri cellulari, oggi con molta più facilità possiamo rivedere i luoghi dove abbiamo trascorso i nostri momenti più belli.

Certo, le vecchie foto avevano ed hanno ancora il loro fascino ma la tecnologia non mette limiti a nuove scoperte e fa si che la bellezza del mondo che noi non ci stanchiamo mai di guardare, diventi sempre più grande. 🙂

21eb3828edfc69ebb7e7e5a986096576

Luci a Singapore 

Da: lastampa.it

 

tuttiiii al mareee…a mostrar le chiappe chiareee..!!!😀 cantava Gabriella Ferri. 😊

E voi? Come siete messi a “chiappe”? 😉 Comunque sia, al mare, in montagna o al lago…la vostra abbronzatura sara’ al top, come le vostre vacanze. 👍🏻😎

image

da Luna e Sol 😊

.image

The eternal moment of  now animated-arrow-image-0552(video)

BUONA GIORNATA 2016-ciambella

 

 

 

luna3-e1499597585651.jpg

LUNA” al Passetto di Ancona 🙂

Ieri sera ho visto questa luna bellissima…e dire che ero uscita solo per cercare un pò di aria0162 😀

.

Behh…come già detto, un modo di affrontarlo c’è sempre.. 😀

botero

Sono andata alla mostra di Botero a Roma e dato che c’erano quasi 37 gradi 0096 questo quadro è stato per me come un ” mantra” 😀

Me lo sono impresso nella mente cercando quasi di sentire tutta la “frescura” che l’immagine evoca. risata02pt4

Io adoro Botero ed è per questo che ho sfidato anche il caldo torrido di una Roma che bruciava, tanto che mi sembrava quasi di vedere Nerone che suonava la lira e rideva 😦 (allucinazioni da caldo 😀 ) Nero