…sogni….

Bellissimi i tuoi castelli di sabbia Luna….

I nostri sogni…guardare la vita con lo sguardo di un bambino…col sorriso illuminato di speranza….perché….

sogni2.jpg

“…Se tu puoi sognare e non abbandonarti ai sogni; se tu puoi pensare e non perderti nei pensieri… Se riesci a occupare il minuto inesorabile dando valore a ogni istante che passa, tua è la terra e tutto ciò che è in essa…”

(Rudyard Kipling)

Pubblicato il
Categoria Pensieri

Oggetti Smarriti…Castelli di sabbia.

Oggi sono passata dagli Oggetti Smarriti per cercare i…Sogni…! 🙂

Beh…sarebbe bello costrure ancora Castelli di Sabbia…

ma ormai non posso più…c’è “un tempo per ogni cosa”! Ora so che basta una piccola onda…per distruggerli…! 😦

Ma i sogni no, i “nostri” sogni possono durare nel tempo…anche non più “bambino”…molto dipende da noi ! 🙂
I sogni volano in alto …! baloon1.gif
E non è sempre detto che…”finiscano all’alba…” a patto di saper riconoscere però….il canto dell’allodola…da quello dell’usignolo…! 😮

CASTELLI DI SABBIA

Viaggiando

Viaggiando con la mente

all’interno di un sogno

ho costruito castelli

che eran solo di sabbia

ed ho volato con ali

che eran solo di carta.

Ma c’eran conchiglie

dentro a quella sabbia,

e quella carta era colma

di belle parole.

Sogno fuggente

Afferrare per i capelli

un sogno che si dilegua

nell’alba che sorge

prima che fugga veloce

per ricordarlo com’era

senza dovervi aggiungere

ciò che la razionalità

ne deforma l’immagine.

E, aggrappandosi a questo sogno

mantenerne l’illusione

carezzandola con una mano

e tenendola stretta con l’altra

come un amante

tenero e brutale

che non vuol perdere

l’oggetto del suo amore.

Ricordi

Ascoltando un disco di vent’anni fa

e guardando nella fiamma dentro al focolare

rivedo immagini della nostra verde età,

quella che era ed alberga ancora nei nostri cuori,

e mentre lingue di fuoco scintillano

e sembrano divorare la nostra vita

portandosene via i resti avvolti nel fumo,

questi ricordi mi allargano il cuore

in una dolce tristezza che mi inumidisce

gli occhi ma non mi toglie il sorriso

perché questa sensazione che fa vibrare la pelle

in un brivido, è solo dolcezza

e non è triste questa tristezza,

è solo malinconia di cose belle,

e più la fiamma si fa viva

più sono consapevole che i ricordi

non sono cose morte

ma sempre vivi dentro di noi.

Vivono ancora e sono parte della nostra vita.

Settembre

A settembre

muoiono i sogni

spazzati dall’autunno

come foglie secche.

Sogni fioriti

sui verdi rami del cuore

che prima di cadere

brillano ancora

come raggi luminosi

tra le ingiallite foglie

che ancora gaie

riescono a splendere

dei colori più belli.

PICCOLA CANZONE

L’orso e il pulcino

(canzoncina in tempo di 4/4 su accordi di LA-RE-LA-MI con intermezzi fuori testo su soli accordi di LA-MI)

*******************************************

Un orsacchiotto ed un pulcino

si ritrovarono un bel mattino

a camminare tra i sentieri del cuore

dove ogni giorno è come il primo amore

***

Un orsacchiotto ed un pulcino

si ritrovarono persi un mattino

a camminare tra farfalle e viole

dove anche le nuvole cantano al sole

***

E l’orso prese il pulcino per mano

e se ne andarono piano piano

là dove il tuono fa meno rumore

e dove i sogni non contano le ore

***

Giunsero infine in un luogo fatato

dove orsi e pulcini hanno un loro prato

con gorgheggianti rane sull’orlo dei fossi

e mille festosi papaveri rossi

***

Giunsero infine in un luogo incantato

dove orsi e pulcini hanno un mondo dorato

trovarono conchiglie nascoste nella sabbia

e liberi gabbiani sullo specchio del mare

***

E se ne stettero lì a sognare

di potere un giorno traversare il mare

e se ne stettero lì a sognare

di potere un giorno anche loro volare

***

Di poter volare oltre i limiti del cuore

dove ogni giorno è come il primo amore

di poter volare oltre i limiti del cuore

dove ogni giorno è come il primo amore.

***

Nel mondo delle favole si canta questa storia

affinchè con il tempo non se ne perda memoria.

Siano orsi e pulcini od elefanti e mici, han tutti il diritto ad essere felici.

E se la realtà è un pochino diversa…restan sempre i

sogni con cui si può far festa.

(Francesco Daberdaku)

Grafica in…slide

Prendete uno sfondo, sovrapponete un’immagine, giocate con i colori.. mettete un pò di musica… ed ecco quello che viene fuori..! 🙂

sirena-color-3.jpg

(per lo slide in musica…cliccare su Original Wiew in alto a destra)