Per la fonte… http://gloubiweb.free.fr//

.

Ecco delle immagini sulle quale scorrono delle bolle che le rendono diverse e adattabili ad ogni circostanza a seconda del colore e dell’immagine che c’è di fondo…

un-amico-bianco-finalebolas.gif

Per questo tutorial ci serve:

  • Photofiltre, che trovate così come la traduzione in italiano nel sito ufficiale
  • Unfreez (software leggerissimo, semplicissimo da usare e gratuito per fare gifs animate partendo da immagini salvate come gif) che potete scaricare qui
  • 3 maschere che trovate a seguire e che salverete nella vostra cartellina di maschere (percorso: risorse del computer – disco C – programmi – photofiltre – masques)

bolas-1.gif

bolas-2.gif

bolas-3.gif

  • l’immagine da voi scelta per animare con le bolle che avrete provveduto a salvare come gif. In questo caso io sono partita da questa…. un-amico-ti-sta-sempre.gif

.

Ed ora procediamo… ma prima ricordate…. per ogni dubbio guardate in TUTORIALS PER CASO. Nell’introduzione e sotto l’elenco dei tutorials trovate tante spiegazioni utili per usare al meglio Photofiltre, così come il modo di scaricare e installare plugins, unfreez, caratteri nuovi e tante altre cose che vi possono aiutare per la realizzazione dei tutorials….

.

Iniziamo dunque….

  1. Aprite la vostra immagine in photofiltre cliccando su File – Apri (FILE – OPEN)(imm.1). Duplicatela: Immagine – Duplica (IMAGE – DUPLICATE) in modo da lavorare sulla copia e non rischiare di perdere l’originale (imm.2). Questa volta dovrete fare 3 immagini identiche all’originale con le quali lavorerete. bolas-1.jpg bolas-2.jpg
  2. Prendete la prima immagine. Per non sbagliare toccate l’immagine e controllate che sopra sia diventata azzurra (attiva) (imm. 3) prima di lavorarci. bolas-3.jpg
  3. Se la vostra immagine avesse una cornice per evitare che le bolle ci finiscano sopra dovrete fare una selezione interna alla cornice. Procedete con il rettangolo di selezione (punti 1 e 2) particolare-selezione.jpg fino ad avere la selezione come nell’imm.12.jpg
  4. Ora applichiamo la maschera delle bolle cliccando sull’icona corrispondente nella barra degli strumenti. Se vi dovesse capitare di trovarvi con l’icona delle maschere bloccata (grigia) e, in generale quando qualche funzione di photofiltre sembra bloccata, cliccate sull’icona dei colori sotto filtro nella barra (imm. 5) bolas-5.jpg per sbloccare.
  5. Clicchiamo, dunque, sull’icona delle maschere (imm. 8 punto 1) bolas-8.jpg e nella finestra che ci appare sulla cartellina gialla (punto 2) e procediamo col cercare la maschera BOLAS 1 che useremo per questa nostra prima immagine. (imm. 9) bolas-9.jpg Regoliamo opacità(punto 1), mettiamo il colore (2), selezioniamo Ripeti (TILE MASK) (3) e controlliamo con l’anteprima (4), quando ci sembra che sia come lo vorremmo confermiamo con ok (5) 10-bolas.jpg
  6. Ed ecco la nostra prima immagine con le bolle (figura 11) bolas-11.jpg Se volessimo aggiungere una cornice attorno sarebbe ora il momento giusto e clicchiamo allora su Immagine e Contorno esterno (IMAGE – OUTSIDE FRAME) (imm. 12) bollas-12.jpg e nella finestra che si apre mettiamo il colore e la larghezza desiderata (imm. 13) bolas-13.jpg Salvate la vostra prima immagine come gif.
  7. Ed ora si procede con le altre due immagini nello stesso modo (paragrafi 2, 3 e 4). Useremo nel paragrafo 5 la maschera bolas 2 per la seconda immagine e la maschera bolas 3 per la nostra terza immagine. Ovviamente useremo stesse opacità e colori della prima maschera. Continueremo come per la prima immagine fino ad avere le nostre 3 immagini finite e salvate come gifs.
  8. Ora useremo Unfreez per fare la nostra animazione. Una volta estratto dalla cartella compressa lo apriamo cliccando sul bottone verde. Ci appare una finestra così unfree.jpg Farete scivolare nella finestra le vostre 3 immagini gif (cliccare con il tasto sinistro del mouse sull’immagine e tenendo premuto trasportarla nella finestra) nell’ordine (punto 1), selezionate ripetere animazione (2), mettete 20 secondi nella velocità dell’animazione e cliccate per fare la gif animata (4). unfree-1.jpg Ed ora la nostra immagine con l’animazione di bolle è pronta.

un-amico-bianco-finalebolas.gif

Da notare:

(Questa è una opzione che potrebbe in un primo momento complicarvi la realizzazione perciò per una prima prova forse è meglio saltarla).

Se nella vostra immagine c’è una frase o un viso dove non volete che le bolle ci passino sopra (importante sopratutto se il colore delle bolle non è chiaro per evitare che non si veda bene il sotto) fate una selezione sopra ciò che vorrete libero dalle bolle prima di applicare la maschera. Cliccate in strumento e nel rettangolo di selezione (punti 1 e 2 imm. 4) e così otterrete la selezione sopra la parte che volete libera dal passaggio delle bolle (punto 3 imm. 4). Ovviamente questa è un opzione che potete o no usare a seconda del vostro gusto…io nell’immagine che ho decorato con le bolle come esempio non l’ho usata ed in generale preferisco non usarla. Se la usate, continuate invertendo la selezione: Selezione – Inverti (SELECTION – INVERT) (imm. 6) bolas-4.jpg bolas-6.jpg Se avete selezionato qualche parte della vostra immagine perchè le bolle non ci scorrano sopra dovrete controllare i parametri per repeterli esattamente nelle altre due immagini perciò scrivetevi in un foglio di carta i parametri che dovranno essere sempre gli stessi. Procedete per fare ciò così: Selezione – Impostazioni Manuali (SELECTION – MANUAL SETTING) (imm.A)a.jpgNella finestra che vi appare troverete i valori di “x” e “y” (imm. B). b.jpg Sono questi i valori che dovete scrivervi in un foglio di carta per poi quando fate la seconda e terza immagine procedere così: Selezione – Impostazioni Manuali (SELECTION – MANUAL SETTING) e manualmente cambiare i valori se non fossero uguali a quelli che avevate nella prima immagine e quando sono gli stessi confermate con ok. Ovviamente anche nelle altre due immagini dovrete poi invertire la selezione. Una volta messe le maschere tutto continua nello stesso modo di quanto detto sopra.

Come sempre nelle nostre  Gallery 4, 5, 6 e Festività ne troverete altri esempi e se volete guardare gli altri tutorials andate all’ELENCO TUTORIALS

Annunci