Ecco…ho appena letto questo trafiletto di Ilaria Santi…

“Tutto incominciò negli anni ’80, quando alcuni tahitiani cominciarono a surfare un reef al largo del villaggio di Teahupoo, all’estremità meridionale dell’isola di Tahiti. Oggi i surfisti accorrono dai quattro angoli del globo per cavalcare un’onda enorme, un grattacielo di tonnellate d’acqua, che arriva solamente una volta l’anno. I pericoli sono sempre in agguato. Il rispetto per l’onda, però, è d’obbligo.”

e come vorrei essere lì anche io… o

Vi ricordate POINT BREAK..? 🙂

Point Break