Luna ci ha raccontato le origini dello splendido Carnevale di Venezia, io vi racconto quel poco che so sul Carnevale più famoso del mio paese, quello di Tenerife, nelle “Islas Afortunadas”: le Canarie…

.

070208_pais_concursomugastenerife.jpg

.

Anche se la mia generazione è nata e cresciuta senza carnevale, vietato nella Spagna della dittatura, ne abbiamo sentito raccontare da genitori e nonni e, in modo più o meno clandestino, i carnevali più famosi e popolari, quello di Cadiz e di Tenerife, hanno continuato a svolgersi. Prima a livello familiare e poi trovando espedienti vari come chiamare “Fiestas de Inverno” il famoso Carnevale di Tenerife ma una così lunga tradizione, risalente all’arrivo dei “conquistadores” nel XV secolo, non poteva essere cancellata per decreto… Negli anni, prima chiedendo il riconoscimento di feste di interesse turistico per le “Fiestas de Inverno”, poi chiedendo il titolo di feste d’interesse turistico nazionale si arrivò anche in periodi bui al riconoscimento quasi ufficiale del Carnevale come tale…

.

candidata-ridotta.jpg

.

Di carattere quasi caraibico, dovuto probabilmente anche al clima clemente, il carnevale di Tenerife può vantare una partecipazione assolutamente cosmopolita con turisti e isolani che gomito a gomito godono di queste feste in totale fratellanza…C’è il carnevale ufficiale, quello con le splendide carrozze, i vestiti pieni di piume ed orpelli, le bellissime ragazze tra cui si sceglie la “Reina del Carnaval” con più di 100 gruppi diversi composti da una media di 50 persone e quello della gente che mascherata in ogni modo festeggia, dopo aver presenziato a sfilata e manifestazioni ufficiali, il carnevale per le strade ballando, cantando e facendo festa per tutte le notti di durata del Carnevale. Ed a questa festa quasi continua partecipano migliaia di persone al punto che nel 1987, un concerto di Celia Cruz con i Billo’s Caracas Boys, a cui hanno asistito 250.000 persone, è entrato nei Guinnes dei primati come il più grande assembramento di persone in una piazza all’aria aperta per assistere ad un concerto, record che ancora rimane…

.

regina-dei-bambini.jpg

.

Le variopinte comparse ed i vari gruppi (“Murgas” e “rondallas”) partecipano ai concorsi per la scelta dei migliori nelle varie categorie infantile, adulta e della “terza età”… Si preparano musiche e canzoni create per questa occasione, splendide carrozze, gruppi che mascherati per strada le accompagneranno e si scelgono le ragazze più belle per partecipare alla elezione della regina del carnevale, che rappresenterà il Carnevale in tutti gli atti e manifestazioni…. Le votazioni per la regina si svolgono il mercoledì precedente la settimana di Carnevale in un gran gala con una giuria di personaggi famosi e membri dell’amministrazione comunale a cui si aggiungono ultimamente i voti tramite sms per facilitare e velocizzare la scelta… I vestiti delle aspiranti, curati in ogni minimo particolare e frutto del disegno anche di sarti rinomati abbondano di piume e pietre raggiungendo un peso veramente difficile da trasportare (in media 150-200 chili) per cui le ragazze si aiutano con ruote per riuscire a trasportarli… Sono costosissimi, e generalmente vengono pagati dagli sponsor delle tante multinazionali presenti alle Canarie… Ogni anno viene dato un tema su cui si svilupperà poi la fantasia di ogni gruppo per rappresentarlo e un artista famoso realizza il cartello ufficiale del Carnevale che da il via all’inizio dei preparativi…

.

cartel-2008-ridotto.jpg

.

L’annuncio dell’inizio del Carnevale è la prima sfilata di carri e gruppi che ha luogo la sera e notte del venerdì per le vie della città e che da il via fino al martedì ai vari concerti di artisti famosi, la musica ed il ballo ovunque. Il martedì la chiusura ufficiale del Carnevale con una sfilata ancora, ma questa volta di giorno. Questa sfilata è un po’ più turistica con l’arrivo di navi da crociera per l’ evento…

.

collage-carnaval-tenerife-1.jpg

.

La vera fine del Carnevale avviene però con un evento quasi “demenziale” per i non spagnoli… el “entierro de la sardina” (Il funerale della sardina) dove una gran sardina, che rappresenta il carnevale che finisce, è accompagnata fra lacrime e sospiri da vedovi e vedove vestiti in nero al suo funerale per finire bruciata… E’ la fine del carnevale…

.

entierro-sardina-ridotto.jpg entierro-con-gente-ridotto.jpg vedove-ridotte.jpg

.

Ed eccovi un video della sfilata del carnevale di Tenerife

altri carnevali:

e altri sulla Spagna…