martedì, 29 gennaio 2008


Internet, si sa, è uno spaccato della vita reale proiettato nell’immenso web che non conosce i limiti dati da distanze, lingue o fusi orari…

Uno, confinato nella sua stanza nell’alto di una montagna, può raggiungere e fare arrivare il suo pensiero a milioni di persone negli angoli più remoti e distanti da lui , può sapere i programmi che quelli agli antipodi stanno vedendo in quel momento in tv, può mettersi in contatto, superate se può le barriere delle lingue, con gente di ogni dove…in definitiva, può arricchire enormemente il bagaglio delle sue conoscenze, aprirsi a culture lontane ed avere infinite possibilità di arricchimento personale… ma può anche usare la sua meschinità e piccolezza per arraffare ciò che altri, generosamente o meno, mettono a disposizione, farlo passare per suo e ricavarne dei vantaggi arricchendo allora le proprie tasche o mirando semplicemente a presidiare classifiche inutili diventando il più bravo in qualcosa senza averne i meriti…

prova-finale-pc.gif

Come nella vita reale c’è chi fa e c’è chi prende, incassa e gode beato di ciò che mai per meriti propri avrebbe… ma tutti cerchiamo la felicità e c’è chi la raggiunge mettendosi in gioco e cercando di superare i propri limiti e chi si accontenta di non provare mai a farlo sentendosi appagato di godere dei privilegi che la lotta di “quei polli” che si danno da fare gli procura…

Sono due modi di vedere la vita e di cercare la propria felicità e come tutti sappiamo “chi si accontenta gode”…ma chi gode in realtà e chi si accontenta dipende dalla nostra visione della vita…

Questo mio “pistolotto scassamarroni” vorrebbe essere un invito ai “predatori” a provarci per una volta a fare qualcosa da sé, per sentire il godimento della lotta con i propri limiti…chissà forse capirebbero che la strada in discesa è sì la più facile, ma le salite fanno vedere i paesaggi migliori e gli orizzonti puliti… 🙂

Annunci

polli-finito.gif