domenica, 8 giugno 2008


La solitudine non è essere soli, ma amare gli altri inutilmente (…)

.

…Dedicato a tutti quelli che stanno aspettando

dedicato a tutti quelli che rimangono dei sognatori

per questo sempre più da soli….

(E. Ramazzotti)

Ho preso a prestito il titolo da Nazim Hikmet ma come potrei trovare parole migliori per definire ciò che dovrebbe essere questa piovosa primavera?… Scrivo ora, mentre qua c’è un rumorosissimo temporale accompagnato da una specie di diluvio, l’ennesimo… nuvolapioggia3

Ho mal di gola e di orecchie come mi capita d’inverno, la sinusite ha fatto la sua comparsa, i fiori del giardino con tanti acquazzoni ormai sembrano spinaci lessi, l’erba non l’avrei mai immaginata così verde, sembra quasi finta, i fiumi? Dopo uscire dai loro argini un po’ tutti i fiumi dei dintorni (le fortune di chi sta fra il torinese e il cuneese sono anche queste) convertendoci in una specie di penisola attorniata d’acqua ovunque con un solo collegamento, l’autostrada per Torino, ora rientrati più o meno nei loro argini si stanno comportando in modo egregio date le prove continue a cui sono sottoposti… ma incomincio a scoraggiarmi… continuerà così per molto? ce la faranno i fiumi a tenere ancora? finiremo anche noi ricoperti di verde muschio?

ombrello

Volevo augurare una buona domenica a tutti, ma mi viene più facile augurarvi che almeno voi riusciate a vedere qualche spicchio di sole…o che riusciate a passeggiare con l’ombrello chiuso…  🙂