Per qualcuno sarà stato uno dei primi “incubi” ma per la maggioranza di noi è stato uno dei nostri primi traguardi da raggiungere 😀 , il nostro primo “successo” salutato con gioia dalle nostre mamme 😀 vasino… In altri tempi, era però elemento imprescindibile del buon vivere quotidiano in uso generalizzato per ogni ceto sociale già dall’undicesimo secolo… Parlo del vaso da notte che da un anno riempie il Museo ad esso dedicato a Ciudad Rodrigo (Salamanca) antica piazzaforte di frontiera spagnola, oggi cittadina con un notevole complesso storico artistico.

Frutto della passione del proprietario, José María del Arco, che colleziona vasi da ogni luogo da ben 27 anni il Museo è ubicato nel Seminario Diocesano de San Cayetano, vicino alla Cattedrale e ritenuta la maggiore collezione del mondo, più grande di quella simile di Monaco, in Germania. Fra i 1300 pezzi in mostra provenienti da 27 paesi diversi, si possono trovare pezzi “rari ed unici” , da quelli di preziosa fattura ai classici e più comuni, per ogni misura, materiale e gusto. 🙂

Il più antico è un vaso islamico del XIII secolo di terracotta gialla con forma cilindrica mentre il più moderno è di ferro, opera di Antonio Casares, pesa più di tre chili e ha 160 metri di fil di ferro. 😮 Fra le altre curiosità anche 300 pezzi in miniatura fra cui un esemplare di 7 millimetri in oro. Francese del XIX secolo è un curioso vaso a forma di reggiseno commissionato per un matrimonio, che secondo l’abitudine dell’epoca, veniva usato nei matrimoni per far bere agli sposi lo champagne 😮 😀 Assieme al vaso di origine cinese, dotato di uno strettissimo orificio anti “versamento”, utilizato per l’uso in imbarcazioni 😮 troviamo anche una collezione dei chiamati “Dompedros”, ricoperti di legno per nasconderli alla vista, proveniente nella maggior parte dall’ Inghilterra ed un curioso regalo da parte di uno scrittore anglosassone a sua moglie con l’iscrizione… “dopo di te, passalo a me, cara” 😀

Ed eccovi qua qualche esempio fotografico della “curiosa” collezione assieme ad un video che mostra qualcuno degli elementi più antichi, curiosi e spiritosi 😀

orinal-2 orinal-6 orinal-5

orinal-4 orinal-8 orinal-1

.