lunedì, 27 luglio 2009


Non sono riuscita a resistere, ho trovato  una foto  meravigliosa!! 🙂 … il contraltare di quanti davanti alle vacanze abbandonano i loro  compagni animali, la scampagnata o la gita con il  gatto che osserva il panorama dallo zaino 😀 …forse un altro mezzo di trasporto sarebbe assai più comodo e consono per il felino ma quello zaino è pieno d’affetto e io non posso che augurare una gita stupenda ad entrambi… 🙂

in gita con batuffolo di estate

(foto Tiscali Gallery)

ANIME BLOGGHE

Sono anime senza pelle, i blogger. Li scovi nei blogroll altrui, tra un impegno e l’altro e succede che te li bevi a piccoli sorsi, gli rosicchi un po’ l’anima, ti appropri delle loro paure e dei loro sogni. E loro te lo fanno fare: ne hanno bisogno. Si schiudono in modi diversi, il loro about è il viso truccato, ma nei post intimisti scopri chi sono e chi vorrebbero essere, cos’hanno perso per sempre, cosa li atterrisce, cosa li fa godere. Sono tutti delusi, i blogger. Sono insoddisfatti dall’ipocrisia della conoscenza fisica, dall’apparire a discapito dell’essere, dal dover avere a tutti i costi. A volte sono esausti della quotidianità e si rifugiano nel loro circolo virtuale, che è privo di vincoli e quindi non tradisce. Sono sognatori, i blogger. Vorrebbero scrivere di professione e camparci e farci i reading e leggere montagne di libri invece di lavorare o accudire; sono artisti intimiditi dall’apprezzamento delle proprie opere, oppure attanagliati da una disperata solitudine capace di fargli produrre strazianti scorci di sofferenza. Sono compulsivi e monotematici, a volte. Trattano il sesso e la letteratura come la medicina che lenisce i vuoti inesorabili delle delusioni d’amore. Sono poeti e poetici. Alcuni scrittori veri in attesa di editore, altri, geni, ma privi di talento letterario. Altri ancora, pochi, dei gran cazzoni in cerca di vetrine negategli altrove. Raramente trovi straordinari catalizzatori d’affetto, col carisma esuberante che miscela l’amore all’alcool, che ti domandi come hai fatto a viverci senza, prima. E quando succede che li incontri di persona, la dinamica d’approccio risulta stravolta. Perché gli conosci già l’anima e non ti curi del loro aspetto. Perché gli sei già amico, pur non avendoli mai visti. E spesso non dici ciao, o piacere. Dici: finalmente.

Da: http://splendidiquarantenni.wordpress.com/2009/07/12/anime-blogghe/

Immagine

Come vi dicevo nella terza parte di questo tutorial oggi finiremo con la transizione fra due immagini…..

.

fiore rosse sovraposte finale

(cliccate)

.

Vediamo un esempio fatto con due immagini di fiori del mio giardino: immagine 1 …  immagine 2

  1. Apriamo entrambe le immagini in Photofiltre: File – Apri (FILE – OPEN) (imm. 1c)

  2. Ovviamente, come vedrete in questo caso, entrambe le immagini hanno le stesse dimensioni. Se non fosse così, dovrete procedere a ridurle cliccando su Immagine – Dimensione Immagine (IMAGE – IMAGE SIZE)  (imm. 2c) mettendo nella finestra che si apre le stesse misure in entrambe (imm. 3c).

  3. Quando entrambe le immagini sono uguali, basta soltanto incollarle una sull’altra. Per farlo tocchiamo una di esse per attivarla e clicchiamo poi su Modifica – Copia (EDIT – COPY)  (imm. 4c) e andiamo all’altra toccandola per attivarla.   collage rose rosse 1

  4. Clicchiamo su Modifica – Incolla (EDIT – PASTE) (imm 5c) e confermiamo l’incollatura con un invio.   dissolvenze 5c

  5. Ora possiamo salvare come gif questa immagine che sarà la numero 1 e continueremo come spiegato in SFUMARE UN’IMMAGINE SU DI UN TESTO a partire dal punto 13 fino alla fine salvando le nostre immagini con l’incollatura attenuata man mano sempre di più per farle scivolare in Unfreez e finire la nostra transizione fra immagini….

Possiamo fare come nell’esempio anteriore ed in questo, copiando le immagini intere con lo sfondo  come prima ed in questi altri esempi del Po a Carmagnola quest finale fiume ridotto finale po finale o copiando una figura ritagliata senza sfondo come in quest’altro prova alternanza…o possiamo incollare su di una immagine altre due alternandole come in questo caso.   prova nuova 2

.

.

Per questa volta è tutto… Vi ricordo che, per risolvere i vostri dubbi nell’uso di Photofiltre o cercare materiale per i vostri lavori, potete andare a guardare tutte le spiegazioni ed informazioni di TUTORIALS PER CASO . Spero che questo tutorial vi dia spunti per fare tante dissolvenze bellissime 🙂