panc.e-arcobaleno-

Anche l’altra mia gattina oggi è arrivata al Ponte dell’Arcobaleno… 0012
Era più giovane di una anno di Bia ma sono state sempre insieme e mi piace credere che lo siano anche ora.
Si, abbiamo trascorso ben 15 anni insieme e sono stati anni piacevoli.
A volte mi hanno fatto arrabbiare.. 😮 a volte le ho fatte arrabbiare io.. 😀 ma poi, con una carezza e rumorose fusa in risposta… pace fatta. 🙂
Mi hanno dato molto…mi hanno fatto conoscere cosa sia veramente essere indipendenti senza smettere di amare perchè loro amano, a modo loro, ma amano davvero…anche se non saranno mai “tuoi”… 🙂 e più facilmente invece sei tu che finisci per appartenere a loro… 😀
Pancia, così si chiamava e potete ben capire perchè catshades.. 😆 , è arrivata al Ponte ed ora riprenderà a rincorrere Bia…e forse chissà…un giorno… ma per ora mi rimarrà un bel ricordo della loro gioiosa compagnia.

.

……..

Il gatto,
soltanto il gatto
apparve completo
e orgoglioso:
nacque completamente rifinito,
cammina solo e sa quello che vuole.

L’uomo vuol essere pesce e uccello,
il serpente vorrebbe avere ali,
il cane è un leone spaesato,
l’ingegnere vuol essere poeta,
la mosca studia per rondine,
il poeta cerca d’imitare la mosca,
ma il gatto
vuole solo essere gatto
ed ogni gatto è gatto
dai baffi alla coda,
dal fiuto al topo vivo,
dalla notte fino ai suoi occhi d’oro.

……..

Da : Ode al gatto di Pablo Neruda

Annunci