Ci sono persone che non amano particolarmente il Natale, o almeno il tradizionale modo di trascorrerlo fra mangiate e famiglia, e che approfittano invece della festività per far le prove di qualche nuova sfida o avventura, come i due esploratori francesi di cui ci racconta il Natale Yahoo news…  😮  che però sono tornati alla normalità proprio per “scaldare” il cuore, e non solo, il giorno di Natale

Natale chiusi dentro una cella frigorifera

Come si prepara una lunga spedizione scientifica al Polo Nord? Un paio di esploratori francesi, per acclimatarsi con la rigidità del clima Artico, hanno deciso di trascorrere i giorni prima di questa importante missione, dentro una grande cella frigorifera.

Per essere in grado di programmare tutto, Julien Cabon e Alan Le Tressoler hanno scelto un periodo molto particolare per questa strana avventura: la settimana prima di Natale. Proprio il 25 dicembre è stata la data scelta per rientrare nel mondo, in tempo per abbandonare i cibi liofilizzati di cui sono nutriti per una settimana, e rientrare in contatto con il cibo vero.

Cabon e Le Tressoler partiranno per il loro viaggio nella primavera del 2012, il loro viaggio durerà sei settimane, lo scopo è seguire le variazioni del polo geografico. I due viaggeranno a piedi, via sci e anche a nuoto per seguirne gli spostamenti.

L’obiettivo è di restare in asse con la rotazione della Terra. Questa prima immersione nel gelo è anche servita a testarne la resistenza fisica, oltre che fare una prima messa a punto delle attrezzature.

La cella frigorifera è stata messa a disposizione da un privato, Plouédern Finisterian Argel, a Brest, in Bretagna. La temperatura è stata stabilmente tenuta a -25 gradi.

 

Annunci