…viene da qua

Oggi serata dedicata ad omaggiare la musica italiana nel mondo con l’intervento di ben 14 cantanti internazionali che duetterano con i protagonisti di questo festival. Sulla carta e in base alla esperienza dei passati festivals, la miglior serata… speriamo lo sia… 🙂

La serata inizia, dopo la scenetta telefonica di Rocco, con un bell’omaggio alla musica italiana con i più grandi successi sanremesi di tutti i tempi suonati dalla orchestra per passare poi a Sinatra (in ricordo penso che oggi è una serata internazionale) e Morandi. Bell’inizio 🙂

             

Arrivano Ivanka, di rosso vestita, e Rocco con la copertina di “TAIM” con la sua foto che vorrebbe saper cosa bisogna fare per finire in prima pagina essendo stata monopolizzata l’attenzione della stampa nella prima serata da Celentano ed ieri della farfallina inguinale di Belèn.

Dopo Shaggy che canta Boombastic (ma che c’entra con la musica italiana? 😮 ) parte il primo omaggio ad “Io che non vivo” cantato da Shaggy e la Civello… Non mi pare che questo sia un interprete tagliato per la musica italiana e l’omaggio risulta alla fine una brutta interpretazione 😦 segue Samuele Bersani che con Goran Bregovic canta “Romagna mia” in stile sagra paesana slava. Ma perché Morandi non ha continuato a cantar i grandi successi sanremesi lasciando il posto a questi due orribili omaggi? 😦

             

I bei ommaggi iniziano con “Grande grande grande” con Nina Zilli e Skye dei Morcheeba. Bella interpretazione di entrambe ma soprattutto bravissima Nina. Segue Matia Bazar con Al Jarreau , che dimostra di gradire molto la presenza di Ivanka, in “Parla piu’ piano” . Interpretazione diversissima dall’originale, intensa e piena di virtuosismi.

             

Emma con Gary Go in “Il Paradiso” non sono male anche se forse ci sarebbe voluta qualche prova in più. Stupenda Arisa con Josè Feliciano in “Che sarà”. Mi son emozionata perchè Jose mi riporta al mio paese ed a tanti ricordi lontani ma anche per le loro voci assieme e mi son chiesta perchè Arisa non abbia iniziato la sua carriera sfruttando la sua meravigliosa voce anzichè ricorrendo ad un personaggio curioso e quasi fumettistico… “C’era un ragazzo” con Morandi , Arisa e Feliciano chiude il loro intervento. Splendidi tutti e tre. 🙂

             

Arriva la bella Pellegrini e tra qualche chiacchiera sui tatuaggi, qualche nozione sulla partenza ai blocchi ed un improbabile lento con Morandi a cui segue un ballo in più giovane compagnia corre inevitabilmente il pensiero alla piscina dove decisamente la Pellegrini è più nel suo ambiente naturale e sa dare il meglio di se senza timidezza ne impaccio.

Bravi Francesco Renga con lo spagnolo Sergio Dalma, che ha fatto un disco in Spagna di omaggio alla musica italiana di gran successo, in “Il mondo” ma meglio ancora in “Bella senz’anima”. Possiamo assegnare a Dalma il titolo di “Lord Pappalardo” per quanto simile è la sua interpretazione ma distante la sua presenza scenica e aspetto 😀 Non mi hanno entusiasmato Pierdavide Carone,Lucio Dalla e Mads Langer in “Anema e Core”.

              

Seguono Irene Fornaciari con Brian May feat e Kerry Ellis in “Uno dei tanti”: un’autentica ventata di vita e ritmo ed una meravigliosa voce, quella di Kerry. Stupendi Brian e Kerry in “We Will Rock You”.  Dall’inizio finora Ivanka non si era più vista e mi chiedevo se fosse andata via, ora è il suo momento. Con i capelli raccolti ed un abitino lungo e trasparente fa la sua prima gaf chiamando Morricone “Ennio Morriccione” .

              

Inspiegabile come i cuneesi Marlene Kuntz siano riusciti a cantar con Patti Smith “Impressioni di settembre” ma alla fine la Smith è la Smith ed è una bella prova anche la loro tutto sommato. Meglio ancora la Smith in “Because the night”. E dopo la Smith canta Rocco Pappaleo con tutti gli spettatori in sala in piedi che fanno la foca!! 😮

                

Gigi D’Alessio e Loredana Bertè con Macy Gray in “Almeno tu nell’universo” non mi hanno convinto. Mi è piaciuto solo ma tanto Loredana e la sua emozione…la Gray non era proprio in serata o stava male.  Brava come sempre Noa con Eugenio Finardi in “Torna a Surriento” e con Morandi dopo in Beautiful that way.

              

E’ il turno ora di Dolcenera con Professor Green che in “Vita spericolata” mi son piaciuti, merito di Dolcenera soprattuto però,  seguite da Noemi con Sarah Jane Morris in “Amarsi un po” a dir poco stupende: due voci così diverse e che assieme fanno scintille.

              

Ed ecco un nuovo balletto di Ivanka molto passeggiato ma la ragazza è carina e si fa guardare volentieri nonostante non abbia un gran futuro nel ballo.

E’ giunto il “momento ripescaggio” con il televoto che speriamo non sia troppo lungo. Si esibiscono i 4 concorrenti e mentre si attende il risultato ricevono il premio per la migliore interpretazione I Marlene Kuntz e Patty Smith.

Sono stati ripescati Pierdavide Carone – Lucio Dalla e Gigi D’Alessio – Loredana Bertè.

La serata, un po’ lunga a dir il vero, è stata molto bella e gradevole. Tranne i due primi omaggi veramente pessimi per i miei gusti, il resto sono stati molto belli con momenti veramente esplosivi come quelli con  Brian May feat e Kerry Ellis ed emozionanti come quello di Arisa con Josè Feliciano.

Serata davvero piacevole e Arisa veramete brava… 🙂 (Luna così ha parlato…) 😀

…continua qua

Annunci