luglio 2012


da Luna e Sol:

Per chi andrà in vacanza in posti mai visti e lontani, una vacanza insomma dai toni caldi e luminosi, la cosidetta “vacanza di sogno”…

.

.

Per chi invece si accinge ad andare ad occupare il suo solito posto sotto il solito ombrellone nel “paradiso” ormai noto e frequentato da una vita dove si sogna di tornare per tutto il resto dell’anno….

.

.

E per chi, come me, lontana dal mare e dai luoghi di vacanza e costretta in città,  non può far altro che immaginare un mare finto  colorando con righe approssimative bianche e blu una cartolina ed un ombrellone… 🙂

.

.

 che la vostra e la nostra vacanza

sia veramente speciale….

gattofrecciafinal Trovate queste ed altre cartoline per le vacanze cliccando sulle nostre Gallery saluti ed auguri vari 1 e Gallery saluti ed auguri vari 2

Annunci

Che Circe non ce l’avesse messa proprio tutta per non far entrare sto caldo infernale dentro le mura delle città (perlomeno qui da me ad Ancona), me ne ero accorta…ma pensavo che fosse per via dei pochi umani che aveva trovato da trasformare in…porci. 😆
Ma che dietro ci fosse lo zampino di “Ulisse”….non ci avevo pensato. 😮  
Eppure avrei dovuto immaginarlo che Circe, innamorata persa di lui, 😀  non lo avrebbe contrariato più di tanto…    e lo avrebbe non solo lasciato entrare nelle città ma gli avrebbe anche fatto accendere tutti i fuochi possibili per surriscaldarci di nuovo….
Ma ora bastaaaa!!! Ti pregoooo….dio dell’Olimpo,  dacci una mano tu, fa qualcosa per allontanare subito da qui Ulisse; tu conosci i suoi punti deboli….magari fagli ascoltare un pochettino il canto delle sirene…. 😀

Per saperne di più sul vero Ulisse, cliccate nell’immagine sottostante.

E’ vero, “Virgilio”, l’anticiclone “buono” è arrivato dalle Azzorre e ci ha portato temperature più fresche. 🙂

Ma Virgilio è troppo buono 😮  ( non deve essere stato così facile far da guida a Dante attraverso il Purgatorio e l’ Inferno…) 😀 e così, qui sulla terra, appena dopo due giorni si è lasciato sfuggire di mano la situazione ed ecco di nuovo che il caldo è aumentato, anche se con meno afa. Certo, fosse potuto andare in Paradiso con Dante, avrebbe capito che il “caldo” è solo “infernale”…afa o non afa… 😆

Per saperne di più sul vero Virgilio, cliccate sull’ immagine sottostante)

Dante Divina Commedia-Inferno, Canto I

“Mentre ch’i’ rovinava in basso loco,

dinanzi a li occhi mi si fu offerto chi per lungo silenzio parea fioco.

Quando vidi costui nel gran diserto, «Miserere di me», gridai a lui,

«qual che tu sii, od ombra od omo certo!».

Rispuosemi: «Non omo, omo già fui, e li parenti miei furon lombardi, mantoani per patrïa ambedui.

Nacqui sub Iulio, ancor che fosse tardi, e vissi a Roma sotto ‘l buono Augusto nel tempo de li dèi falsi e bugiardi.

Poeta fui, e cantai di quel giusto figliuol d’Anchise che venne di Troia, poi che ‘l superbo Ilïón fu combusto….”

Ma tornando a noi e al nostro duro combattimento col caldo, sarei seriamente preoccupata se non avessi letto di “Circe”. 😀

E si, ormai ci vuole solo un mago… anzi, una maga 🙂  …per contrastare definitivamente questo caldo.

E, a quanto pare, il “ciclone” Circe ce la farà. Ma c’era forse da dubitare che la maga Circe riuscisse a fare una trasformazione drastica ? Per una che fa diventare “porci”  tutti coloro che non le vanno a genio… 😮 ( questo suo potere mi è sempre piaciuto.. 😀 ) è davvero una bazzecola…

Ben venuta dunque grande maga Circe (almeno da parte mia) 🙂 ma non ti arrabbiare molto se ora non ci sono molti umani da trasformare in “animali” ….si sono quasi tutti trasformati da soli… 😆

(Per saperne di più sulla vera maga Circe, cliccare sull’immagine sottostante.)

.

Adesso arriva lui….la sua bocca sul collo. ha il respiro un po’ caldo… 😮

Non so perchè, ma appena ho letto di “Minosse”, il terzo anticiclone sahariano , mi è venuta in mente questa canzone… 😆 (non fateci caso…ho il cervello quasi lesso..) 😦  

Già, ci mancava anche lui, Minosse, il giudice delle anime nell’Ade che ora rotolerà attorno a noi la coda di serpente in tante spire per quanti saranno i gironi di “caldo infernale” a cui noi saremo condannati…anche senza aver confessato tutti i nostri peccati.

« …: Stavvi Minòs orribilmente, e ringhia: essamina le colpe ne l’intrata; giudica e manda secondo ch’avvinghia. Dico che quando l’anima mal nata li vien dinanzi, tutta si confessa; e quel conoscitor de le peccata vede qual loco d’inferno è da essa; cignesi con la coda tante volte quantunque gradi vuol che giù sia messa.… »

(Dante Alighieri Divina Commedia,Inferno, V,4-12)

(cliccare nell’immagine qui sotto per saperne di più sul vero Minosse. 🙂

Minosse, nell’interpretazione di Michelangelo Buonarroti, dal particolare del Giudizio Universale nella Cappella Sistina, rappresentato come giudice infernale

Tutti al mare…

20120701-185900.jpg