Adesso arriva lui….la sua bocca sul collo. ha il respiro un po’ caldo… 😮

Non so perchè, ma appena ho letto di “Minosse”, il terzo anticiclone sahariano , mi è venuta in mente questa canzone… 😆 (non fateci caso…ho il cervello quasi lesso..) 😦  

Già, ci mancava anche lui, Minosse, il giudice delle anime nell’Ade che ora rotolerà attorno a noi la coda di serpente in tante spire per quanti saranno i gironi di “caldo infernale” a cui noi saremo condannati…anche senza aver confessato tutti i nostri peccati.

« …: Stavvi Minòs orribilmente, e ringhia: essamina le colpe ne l’intrata; giudica e manda secondo ch’avvinghia. Dico che quando l’anima mal nata li vien dinanzi, tutta si confessa; e quel conoscitor de le peccata vede qual loco d’inferno è da essa; cignesi con la coda tante volte quantunque gradi vuol che giù sia messa.… »

(Dante Alighieri Divina Commedia,Inferno, V,4-12)

(cliccare nell’immagine qui sotto per saperne di più sul vero Minosse. 🙂

Minosse, nell’interpretazione di Michelangelo Buonarroti, dal particolare del Giudizio Universale nella Cappella Sistina, rappresentato come giudice infernale

Annunci