Capita che ricevi un mms con dei bei tramonti marini infuocati e mentre ammiri sognante ciò che altri occhi in quel momento stanno vedendo immersi nella grandiosa bellezza di quell’attimo, tu ti senta lo spettatore che dalla sua finestra lontana riesce a vederlo mentre ti tornano alla memoria i versi di una canzone che tante volte hai cantato e non puoi far altro che pensare a tradurre quelle sensazioni  confezionando la finestra dalla quale ti affacci sul tramonto e trascrivendo quei versi che non riesci ora a toglierti dalla testa… 🙂

.

… a tus atardeceres rojos

se acostumbraron mis ojos

como el recodo al camino….

(…ai tuoi tramonti rossi

si abituarono i miei occhi

come la curva al sentiero…)  da Mediterraneo (Joan Manuel Serrat)

.

La foto del tramonto sull’Adriatico è di Fabio Villa

Advertisements