maggio 2016


Grazie Luna, per i tuoi auguri, ma soprattutto per esserci sempre e nei momenti di maggior bisogno ❤

Bellissimo augurio e bellissimo pensiero a cui non trovavo nel mio momento buio un modo degno di rispondere, volevo che non fosse triste e pieno di ricordi come oggi lo è stato per me, e mi chiedevo come sarei riuscita a fare un ringraziamento almeno guardabile?

A quel punto, l’unica nota di colore gioioso della mia giornata era quella dei fiori del mio giardino, che non curanti di assenze e sofferenze, e quasi miracolosamente sopravvissuti alle poche cure che hanno avuto quest’anno, fioriscono allegri. E così per una volta, ho tagliato un rametto di rose, per fotografarlo dentro casa al riparo del sole di giustizia, caldissimo oggi, sulla mia mano come ringraziamento a te…

Il rametto era piccolo perché anche se il giardino è pieno di rose, io soffro a tagliarle come se mi tagliassero un dito 😀 e la foto a dir il vero non è venuta manco un granché… una scritta ed il ringraziamento sembrava bruttino ma pronto… fra l’altro, le rughe della mano son proprio quelle mie, e di fatto a fotografare con una sola mano che fatica!! 😀

grazie2016amarta

Stavo per postare la dimessa card di ringraziamento quando mi sono accorta di aver lasciato in giardino gli occhiali e uscendo a prenderli ho visto che il sole di giustizia ormai non c’era, che le nuvole scure stavano coprendo il cielo sopra di noi e cercando gli occhiali ho visto sotto le nuvole il gran massiccio fiorito che pieno all’inverosimile di fiori continuavano a “sorridere nel loro bianco splendore” nonostante le nuvole… e non ho resistito… ho pensato che era una nota speranzosa in una giornata triste e buia per me, e che nulla poteva essere miglior risposta al tuo augurio che quel pensiero che vedendo i fiori sotto le nuvole mi era venuto in testa….

e nonostante...

 

 

image

Sono certa che le parole di questo bellissimo pensiero pieno di speranza ti aiuteranno a trascorrere il tuo compleanno al meglio 🙂

Ancora AUGURI

pulcino

 

 

circle2

e non a…scale! 😀 Questa bellissima animazione che ho messo sotto ce ne da una prova…

 

Ma se i risultati sono questi…scherzate pure, ragazzi! 😀

 

e forse avra’ pensato proprio cosi’ l’artista Mary Delany quando, nel lontano autunno del 1772, all’eta’ di 72 anni, ( era nata proprio il 14 maggio del 1700 ed e’ morta nel 1782) scrisse a sua nipote Mary Port:’Ho inventato un nuovo modo d’imitare i fiori’.

Mary Delany aveva un grande occhio per i dettagli botanici e molte delle sue opere sono state fatte usando il metodo del ‘mosaico di carta’.

Ecco alcuni dei suoi bellissimi lavori che riempiono dieci album che dal 1897 si trovano al British Museum.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

 

da Luna e Sol:

mairplane (1)

Grazie di tutto quello che fate sempre per noi e…..

lanostrarosaperte