Varie


E si, oggi è proprio un giorno…gattoso. 😺 Dopo San Valentino che celebra l’amore tra umani ecco che arriva un altro tipo di amore, quello tra gli umani ed i loro amici animali e in questo tipo di amore è il gatto 🐈 che diventa il nostro preferito. Siamo affascinati da lui sarà forse perché è un animale domestico ma non del tutto addomesticato che pur volendoci bene ha una sua forte personalità. Io per esempio amo la sua indipendenza, la sua non nascosta voglia di essere libero anche nell’amarci. Perché il nostro gatto ci ama! È solo che vuol mettere bene in chiaro che è lui ad averci scelto e non viceversa. Ho letto che : “il nuovo migliore amico dell’uomo, nell’anno della pandemia, sembra essere diventato il gatto”…e una ragione ci sarà! 😻

Altre curiosità: a preferire i gatti sono le donne; le regioni con più amanti dei gatti sono la Lombardia, il Lazio e la Toscana. Quelle con il maggior trend di crescita durante la pandemia di Covid-19 sono state invece la Calabria, il Trentino-Alto Adige e la Sardegna.😽

“ Non è facile conquistare l’amicizia di un gatto. Vi concederà la sua amicizia se mostrerete di meritarne l’onore, ma non sarà mai il vostro schiavo.” (Théophile Gautier)

Zampa connessa 😹

Dritto alla meta, con calma

  • Il 20 ottobre si festeggia l’International Sloth Day, la festa del bradipo
  • La giornata si celebra per ricordarci di vivere meglio
  • La festa serve anche a rimarcare l’importanza della protezione degli animali catturati e uccisi
  • Come festeggiare con il bradipo pensiero? Sonno, relax e calma
  • Qualcuno festeggia il 19, che gli altri siano in ritardo?
Si…portami il caffè, per favore, ma con calmaaaa!
Booo!!!

🎃💀🎃👻🎃👽🎃☠️🎃💀🎃👻🎃👽🎃

Sono in balcone e dopo giorni roventi respiro la pioggia. È una pioggia che scende leggera, non è accompagnata da vento e non fa paura come ora succede sempre più spesso. E così posso respirare il suo odore come succedeva una volta magari camminando dopo una giornata di pioggia.

A questa sensazione che avvertiamo appunto dopo la pioggia e che ci piace tantissimo, gli scienziati hanno dato anche un nome: “ Petricore”.

“Il petricore cambia a seconda del terreno in cui cade. La pioggia, infatti, si mescola ai composti del terreno e forma delle bolle d’aria che scoppiando rilasciano nell’atmosfera delle particelle aromatiche. I tanti profumi con cui noi veniamo a contatto attivano il nostro cervello e ci regalano sensazioni ed emozioni.

Il petricore ci connette con la natura e ci fa vivere qualche istante lontano dal caos cittadino.” (Fonte: Greenme .it)

POST SCRIPTUM

Forse tessendo lodi al “profumo” della pioggia ho irritato Eolo, il dio dei venti e della tempesta! 😩

Fatto sta che, non avevo ancora pubblicato il post, quando si è scatenata una vera tempesta di vento e la “pioggerellina” si è trasformata in una pioggia di grandine i cui chicchi, grossi, sono diventati come dei proiettili sparati da una mitragliatrice contro serrande, vetri, tavolini da giardino, auto…un disastro! 😩

la mia serranda! 😳
È tempo di attivarsi!!

Pagina successiva »