cupidoalcarnevalefinal

.

Stretto tra il giovedi’ grasso e il martedi’ grasso…San Valentino andrà mascherato a qualche sfilata di carri? :D

.

.

sanvalentinoecarnevale

.

 

.

Trovate queste ed altre tante cartoline cliccando sui links di seguito: Gallery  Carnevale, Gallery San Valentino 1 e Gallery San Valentino 2.

 

LA LEGGENDA DI CARNEVALE

Carnevale era un Re, potente e generoso.

Le porte del suo palazzo erano sempre aperte e gaietto

chiunque poteva entrare nelle cucine della reggia

e saziarsi a volontà.

Ma i sudditi  approfittarono del suo buon

cuore e a poco a poco si presero tanta confidenza,

da costringere il povero re a non uscire più dal suo

palazzo per non essere fatto oggetto di insulti.

Quindi si ritirò in cucina e lì rimase nascosto,

mangiando e bevendo in continuazione.

Ma un  giorno,era sabato, dopo essersi saziato ed abbuffato

,cominciò a sentirsi male.

Grasso come un pallone,il volto paonazzo ed il ventre lacrimoso_copia

gonfio, capì che stava per morire per la sua ingordigia.

Tutto sommato era felice per la vita allegra che aveva

condotto, ma non voleva andarsene così, solo,

abbandonato da tutti.

Si ricordò allora di avere una sorella, una donnina

fragile, snella , di nome Quaresima,

che lui, un giorno, aveva cacciato di corte.

La mandò a chiamare e lei, generosa, accorse;

gli promise di assisterlo e farlo vivere altri tre giorni,

domenica, lunedì e martedì, ma in cambio pretese di stuporello

essere l’erede del regno.

Re Carnevale accettò e passò gli ultimi tre giorni della

sua vita divertendosi il più possibile.

Morì la sera del martedì e sul trono, come

precedentemente avevano stabilito, salì Quaresima.

Per risollevare l’economia del regno, lavorò duro e

grosse penitenze furono le caratteristiche del suo

governo.

In molti paesi  oggi la Quaresima  è rappresentata

da una “pupattola” appesa ai balconi delle abitazioni.

E’ una bambola di pezza, raffigurante una vecchia magra e

brutta, con un fazzoletto in testa.

L’abito è spesso realizzato con la stoffa nera . am_2

Alle gambe della bambola è appesa un’arancia, in cui

sono infilate 7 penne di gallina, da sfilarsi una ogni

domenica che precede la Pasqua.

(da: POESIA E NARRATIVA)

IMG_2498

.

Gyurka: In piazza mi sono fermato un attimo per riprendere forza, era quella certa ora del giorno che preferivo, la riconoscevo qui come al campo, e subito mi sono sentito travolgere da un senso di pene e di impotenza che tagliente e doloroso si impossessava di me, provavo nostalgia… si forse nei lagher la vita era più semplice e pura.. mi tornava in mente tutto, anche quelli che mi avevano salvato, e per la prima volta ho pensato a loro, uno per uno con una specie di affettuoso rancore.. ma non esageriamo, tanto so bene che si accetta ogni ragione pur di poter vivere, mi sono guardato attorno nella piazza che si arrendeva al tramonto, umida di pioggia e al tempo stesso piena di mille speranze, e ho subito sentito che dentro di me stava crescendo la disponibilità a proseguire una vita non proseguibile, ricordavo i progetti di mia madre, voleva che diventassi ingegnere, medico o qualcosa del genere, e così sarà con certezza, non esiste cosa se pur assurda che non si possa vivere, è naturale… e sul mio cammino, lo so bene, è già in agguato come una trappola inevitabile.. la felicità. Anche li accanto alle ciminiere dei forni, nell’intervallo fra i tormenti, c’era qualcosa che in qualche modo le assomigliava, tutti mi chiedono soltanto dell’orrore, ma è della felicità dei campi di concentramento che dovrei parlare la prossima volta che me lo chiederanno… semmai lo faranno, e sempre che io non l’abbia dimenticata… ( dal film: Senza destino)

image

.

Rain and tears (video)

.

Favolosi anni 60″… quanti ricordi. :)

2015/01/img_2494.jpg

graphics-carnival-403280 Siori e Siore…un po’ di attenzioneee!!!  graphics-carnival-664067 Il messo giullare legge un editto del re: graphics-carnival-399676 ” Come da consuetudine, dopo Natale è sempre Carnevale quindi io, re Carnevale, dichiaro aperto il periodo di divertimento e…fatemi il piacere di buttarvi alle spalle, almeno per un pò, le preoccupazioni, i problemi, le cose tristi e… divertitevi !!! graphics-carnival-832836 E non chiedete: “E’ qui la festa?” Perché l’allegria è ovunque, se ci ricordiamo di sorridere un pò. graphics-carnival-341348  Così ho decretato”. Io, re Carnevale.  graphics-carnival-807523

.

P.S. :  Il periodo che stiamo vivendo non è certo dei migliori per invitarci molto a sorridere e questo post vuole soltanto ritagliare un attimo di spensieratezza. :D

Ecco quello che questa mattina c’era di fronte a me appena aperte le persiane… Non ho saputo resistere e così potete dare una sbirciatina anche voi dalla mia finestra come augurio di buona giornata :D

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 79 follower