Qui Ancona…e stiamo aspettando la neve!animated-winter-image-0034 Arriverà? Non arriverà? lo scopriremo solo vivendo…diceva una canzone di Lucio Battisti. 🙂

Ma niente paura, un po’ siamo già attrezzatianimated-winter-image-0031 e ci stiamo attrezzando ancora meglio…animated-winter-image-0013anche perché la neve qui, in questo periodo e anche a quote basse, non è una novità e anzi, quando arriva, mette allegria. 😀 animated-winter-image-0028

Il mare ormai ha perso il suo calore con il quale ci proteggeva dai rigori invernali e l’aria fredda siberiana ha gioco facile…ma sono le troppe bizzarrie climatiche che ci mettono ansia! 😦0003 (2)

Ancona, a mio parere, è una città un po’ addormentata che però ora si sta risvegliando e sta mostrando tutte le cose belle che ha, una piccola parte delle quali ho messo in questo brevissimo video, 🙂 fatto la scorsa estate, quando la temperatura è arrivata a quasi +40° !0096

.

 

 

 

Annunci

0081

Il festival di Sanremo di quest’anno è finito da un po’ e gli echi della trasmissione che nell’insieme è stata piacevole si sono ormai quasi spenti.

Ma, a differenza degli altri anni, mi è rimasta in testa una canzone che da subito mi ha fatto esclamare: ” è bellissima…” !

Non ha vinto ma è un classico di Sanremo…le canzoni che più sono rimaste nel tempo e nei nostri ricordi non sono quasi mai arrivate prime.

Perché, direte voi, solo ora ne parlo? Perché solo ora ho trovato in rete questo video della canzone che la rende ancora più bella. 🙂

Naturalmente il merito va anche alla meravigliosa interpretazione di Ornella Vanoni.

IMPARARE AD AMARSI

Vorrei aggiungere che anche la canzone ” Una vita in vacanza”  mi è piaciuta, ma più che altro per la sua allegria ed il suo spirito di “evasione” dalla solita vita, mirabilmente sottolineato dalla ” vecchia che balla”, Paddy Jones, insolita ballerina... 😀

hooraywoman

 

 

.

di: Sandra Tosi

0046

Oggi è la Festa Nazionale del Gatto e se avete ancora qualche perplessità sul perché i gatti ci fanno innamorare così perdutamente di loro…. leggete sotto:

animated-arrow-image-0547 a proposito del GATTO

Li amiamo per tutto….anche, e forse ancora di più, quando ci travolgono con i loro momenti di “lucida follia”. 😀 Animated Cats Gif (247)

 

 

 

Con i nostri AUGURI  🙂 AMORE23

 

bacio 1

Troverete altre cards cliccando sotto animated-arrow-image-0269

S. Valentino 1  S. Valentino 2

 

IL CARNEVALE ROMANO

Le origini del carnevale romano risalgono ai Saturnali, festività religiose dell’antica Roma caratterizzate da divertimenti pubblici, riti orgiastici, sacrifici, balli e dalla presenza di maschere.

carnevale-antico-3-780x410

A partire dal X secolo si svolsero festeggiamenti carnascialeschi prima a Piazza Navona, poi sul monte Testaccio, con l’intento di richiamare l’antica festività romana.

Dalla metà del XV secolo i giochi, per volontà di papa Paolo II, si svolsero in via Lata (attuale via del Corso).

La sera del Martedì Grasso, c’era la fase conclusiva del Carnevale e ciò avveniva con la suggestiva Corsa dei Moccoletti.  —— Dopo la ”Corsa dei berberi”, la folla si riversava lungo via del Corso con i moccoletti (candeline) accesi. E in un brillio suggestivo di luci cominciava la guerra; ognuno tentava di spegnere la fiammella del vicino, attento a mantenere accesa la propria. Una battaglia fatta di corse, risate, soffi e un grido che si ripeteva di bocca in bocca: ”Mor’ammazzato chi non porta er moccolo”. Le fiammelle che pian piano si spegnevano davano l’addio al Carnevale. Una festa popolare citata da Goethe e cantata dal Belli. —— (da: adnkronos.com).

—-Addio ammascherate e carrettelle,
pranzi, cene, marenne e colazione,
fiori, sbruffi, confetti e carammelle.

     Er carnovale è mmorto e sseppellito:
li moccoli hanno chiusa la funzione:
nun ze ne parla ppiú: ttutt’è ffinito.

(da: “er primo giorno de quaresima” Giuseppe Gioacchino Belli, 17 febbraio 1847)

3891979641_32b43d845f_b

Ma l’evento principale era la corsa dei cavalli berberi: tanti nobili, reali, artisti e viaggiatori accorrevano a Roma per la corsa e ne lasciarono traccia nei loro scritti fino all’Unità d’Italia. Pochi anni dopo, nel 1874, Vittorio Emanuele II decise di abolire per sempre questo evento a causa della morte di un giovane, che assisteva alla corsa e fu travolto e ucciso. Questo fatto segnò così l’inizio del declino del Carnevale romano.

Horse-Races-in-Rome

Théeodore Gericault, La corsa dei cavalli ribelli, la ripresa, 1817

.

Er carnovale de mò

Vàrdeme carnovale!… Si’ ammazzato!
Manc’a Frascati, manc’a Palestrina:
So’ stato su p’er Corso, e ch’ho incontrato?
‘Na zinghera, ‘na coca e ‘na fantina.

Pe’ le finestre manc’un apparato,
Nemmanco un parco avanti a ‘na vetrina;
Vai pe’ tirà’ un mazzetto, esce un sordato,
Te dà ‘na piattonata ‘n de la schina..

Leva er tarappattà, leva la gente,
Leva le córze… la bardoria è morta,
Er carnovale s’ariduce a gnente.

Dicheno bene assai li mi’ padroni:
De tutt’er carnovale de ‘na vorta
Che ciarimane mò? ‘N par de… vejoni.* ( nota*: assonanza con cojoni)

Trilussa, 1890

(per tutto il XX secolo non rimase che un lontano ricordo di tutte queste tradizioni ma in tempi molto recenti sono stati fatti dei tentativi per ridare vita ad alcune delle tradizioni del Carnevale Romano)

.

Nel frattempo io e Sol, come sempre, vi auguriamo…. 0009++

carnevale2018 1

Altre cards quianimated-arrow-image-0546

Ed oggi, giovedì grasso, indossiamo la nostra maschera e diamo un’occhiatina a quelle che saranno le migliori feste di carnevale nel mondo.

animated gif carnival images glitter 30

Carnevale 2018 nel mondoanimated-arrow-image-0546

.

.carnival_dancing.512