Viene da qua

Mi ero dimenticata di mettere nel mio Juke Box altre tre canzoni ascoltate a Sanremo ma, diciamo, fuori concorso.

La già citata “Rinascimento” cantata da Gianni Morandi e ” Il vento e le rose” ma qui nella versione che Patty avrebbe dovuto cantare con Morgan. Versione stupenda davvero, che riscatta in pieno l’esclusione di Patty dalla finale. 🙂

E poi il bellissimo pezzo “Sabiu n. 7” che ci ha fatto ascoltare il maestro Marco Sabiu in omaggio ai Sigur Ròs.

Rinascimento – Gianni Morandi

Il vento e le rose – Patty Pravo con Morgan

Sabiu n. 7 – Marco Sabiu

Annunci

Viene da qua…

Ed eccoci al “giorno dopo”. A me piace guardare le varie trasmissioni televisive che ovviamente parlano delle canzoni e dei cantanti di Sanremo.

Primo perchè risentendo le canzoni si apprezzano meglio e poi perchè sentire un pò di piacevole gossip attorno ai protagonisti che sono saliti sul palco dell’Ariston mi distende.

Comunque è da dopo che è finito il festival che i giochi si fanno duri (vendere i dischi) e i duri..iniziano a giocare…ops, volevo dire…a vendere…. 😀

La canzone vincitrice “Chiamami ancora amore” è bella e Vecchioni si è meritata la vittoria, ma la canzone che è arrivata seconda “Arriverà” cantata da Modà ed Emma e che a me è piaciuta moltissimo è già prima nelle vendite.

Riascoltando le canzoni, me ne sono piaciute diverse come “Il mare immenso” di Giusy Ferreri, ma le mie preferite restano quelle della…prima volta.

“Vivo sospesa” cantata da Nathalie è bellissima e lei ha una voce stupenda e nonostante le polemiche che si fanno sui Talent Show, se un cantante ha del talento non è importante da dove venga e lei ed Emma ne sono la prova.

Un’altra canzone che mi è subito piaciuta è “Fino in fondo” cantata da Barbarossa con Raquel Del Rosario bella e brava. Sentendola parlare italiano con accento spagnolo, è vero, mi ricorda tanto qualcuno… 😀

Purtroppo  non ho potuto ascoltare attentamente i “giovani” ma, stando anche all’unanimità dei consensi, credo che Raphael Gualazzi con la sua canzone “Follia d’amore” si sia meritata la vittoria. Spero si faccia valere anche all’Eurosong.

Ma sono  due le canzoni che mi ricorderanno  sicuramente questo festival: la prima è “Tre colori” di Tricarico, la seconda è “Yanez” 😀 di Davide Van De Sfross.  Dicono che questa canzone forse poteva “dividere”… per via del dialetto e invece ci ha uniti proprio tutti negli applausi e più la si sente e più diventa la “colonna sonora” di questo festival che ha ben dimostrato che la buona musica non ha confini.

Il mio Juke box

Chiamami ancora amore – R. Vecchioni

Arriverà – Modà con Emma

Vivo sospesa – Nathalie

Fino in fondo – L.Barbarossa con Raquel Del Rosario

Il mare immenso – Giusy Ferreri

Tre colori – Tricarico

Yanez – Davide Van De Sfross

Follia d’amore – Raphael Gualazzi

Continua qua

Viene da qua…

di Sol e Luna

E finalmente oggi sapremo chi è il vincitore di Sanremo. La tensione è alta dopo la “gaffe” del dirigente di Raitrade che ha svelato che nel televoto provvisorio era in testa Roberto Vecchioni e che ha costretto la Rai all’anullamento dello stesso.  Stando così le cose il vincitore di Sanremo verrebbe allora decretato dal voto dell’orchestra unito al “goldenshare” dei giornalisti e al nuovo televoto che si avvierà soltanto per la finale. Vedremo se è così o cosa hanno ideato dopo l’annullamento del televoto.

Si esibiranno stasera i 10 big in gara così come il vincitore della sezione giovani. Ospite della serata dovrebbe essere soltanto Avril Lavigne dato che pare non sia arrivata a buon porto la trattativa economica con Sylvester Stallone.

Ed ora non rimane che sistemarsi bene in attesa dell’inizio della serata finale e godersi lo spettacolo

S’inizia con un balletto evocativo dello “Studio 54” di New York e subito Morandi introduce le ragazze, bellissime in rosa e bianco ,e Luca e Paolo che  sulle note di “Grazie perché”,  diventata per l’occassione “Grazie Belèn”, scherzano sulle ragazze, fidanzati e balleti compresi.

Si scherza, Luca bacia Morandi e si dice del televoto. Ma finalmente si parte!!

L’inizio tocca a Davide Van Der Sfroos con “Yanez” che per questa volta abbandonato il cappottone ovino si presenta con un look molto più estivo. Allegra, orecchiabile, questa canzone è una ventata d’aria fresca in questo festival..

Roberto Vecchioni canta  la canzone “Chiamami ancora amore” ricevendo un lunghissimo applauso del pubblico.

E’ il turno ora di “Bastardo” cantato da Anna Tatangelo fiondata in uno scintillante vestito. Intensa la sua interpretazione.

Luca e Paolo con un breve sketch sul parallelismo fra Morandi e Berlusconi introducono Luca Barbarossa e Raquel del Rosario che cantano “Fino in fondo”. Coppia ben affiatata anche se questa sera si è sentita un po’ di più la tensione. Mi piacciono comunque sempre. 🙂

Al Bano con “Amanda è libera”

seguito da Belen, incantevole, che accompagnata alla chitarra dal padre, canta una canzone in omaggio al suo paese.

Dopo un breve intervento di Alonso, presente in sala

ecco La Crus  che canta  “Io confesso”. Bella melodia che precede un dialogo fra Gianni e Belèn in cui lei dice che dopo Sanremo cambierà fidanzato dato che tutti le dicono che è il suo unico difetto… Chissà… 😮

Giusy Ferreri  canta il suo “Il mare immenso” un po’ meno spasmodicamente oggi. Almeno l’ultima serata è riuscita ad essere un po’ più convincente.

Nathalie, bella  nonostante le scarpe da “nonna papera” e brava, canta “Vivo Sospesa” .

Seguono i favoriti Modà ed Emma con “Arriverà”.  Bella la canzone e buonissima interpretazione, anche se ieri era meravigliosa grazie a Renga. 🙂

E chiudono la gara Luca Madonia e Franco Battiato che cantano “L’alieno”.

E dopo Luca e Paolo che scherzano  sulla sinistra, o almeno ci provano, finalmente Elisabetta si esibisce in un balleto su coreografia di Franco Miseria. Non male anche se probabilmente ha dovuto provare tutta la settimana per ottenere questo risultato. 🙂

Raphael Gualazzi vincitore di Sanremo Giovani e prossimo rappresentante dell’ Italia all’ Eurosong torna ad esibirsi sul palco.

Luca e Paolo cantano in napoletano e, per compensare, appare Massimo Ranieri e canta una canzone in genovese.

Le ragazze nel frattempo hanno cambiato abito che possiamo apprezzare mentre scendono lentamente le scale. Bellissime entrambe.

Ed ora tocca all’esplosiva Avril Lavigne esibirsi sul palco e sottomettersi alla rituale intervista breve… Ama l’Italia, la conosce tutta avendola girata ed adora il cibo italiano… Sarà sicuramente vero ma se non lo fosse non credo ce lo direbbe comunque. Ottima comunque la sua performance canora. 🙂

Torna Ranieri che continua l’ intervista con Gianni e carrellata canora di entrambi sulle vecchie canzoni che hanno fatto la loro storia musiciale. Per chi, come me, ha una certa età è bellissimo questo ricordo canoro delle  migliori canzoni di entrambi che finisce con “Nel blu dipinto di blu” in omaggioa a Domenico Modugno.

E finalmente arriva il nome dei tre finalisti derivato dalla somma dei resultati del televoto e dell’orchestra : Albano (ieri mi auguravo che ripescato non vincesse, inizio a vedere nero 😦 ), Emma ed i Modà (come previsto) e Vecchioni ( al suo nome scoppia un applauso nell’Ariston).

Quarto, quinto e sesto in ordine sparso sono La Crus, Luca Madonia e Battiato e Davide Van De Sfroos. Se il golden share, il voto della stampa, fosse dato ad uno di questi ultimi tre potrebbe cambiare l’ordine dei finalisti . Ma la stampa assegna il suo voto a Vecchioni per cui non cambia nulla ed i tre finalisti rimangono come prima. A questo punto, anche se per età dovrei essere felice per gli “anziani” 😀 , spero vivamente che vincano i bravi  e giovani Emma ed i Modà come augurio alla musica italiana che, pur con grandi interpreti storici di cui non dimenticarsi, possa guardare al futuro senza dover sempre rivolgersi ad un passato glorioso ma un pochettino rancido ormai.

Per dar tempo a televotare arriva la Carlucci con l’equipe al completo di “Ballando sotto le stelle” con annessa esibizione dei maestri di ballo. Speriamo non s’intrattengano troppo e arrivi il risultato finale.

I finalisti cantano le loro canzoni. Inizia Vecchioni, seguono Emma ed i Modà e finisce Albano.

Arrivano anche Nino Frassica e Giulio Scarpati a pubblicizzare il loro prossimo sceneggiato che andrà in onda da martedì sera…”Cugino e cugino”.

Il maestro Marco Sabiu al piano ora. Ma quando finisce questo televoto? 😦   Sta diventando francamente pesante l’attesa!.

Finalmente si da lo stop al televoto ma nell’attesa sicuramente ci propineranno altro “passatempo”. E di fatto è il momento di Luca e Paolo di omaggiare  Cochi e Renato.

Arrivano finalmente i risultati. Terzo è Albano (e meno male, temevo una sua vittoria). Vince Sanremo 2011 “Chiamami solo amore” di Roberto Vecchioni, secondi ovviamente Emma ed i Modà.

……………………….

Eccomi, Sol, 🙂 anche io mi sono seduta su una comoda poltrona sapendo per esperienza che la finale è sempre una lunga attesa.

Seguiamo lo spettacolo, ma siamo sempre proiettate al momento della proclamazione del vincitore e in testa ci risuonano le parole… the winner is… e infatti finalmente Gianni ce l’ha detto.

Devo essere sincera, dopo aver saputo chi fossero i primi tre… ho pregato che non vincesse Albano. 😀

Ho amato molto le sue canzoni, ma ora non se ne può piùùùù!!!

Avrei preferito che vincessero Emma e i Modà, anche se la canzone vincitrice è bella e Vecchioni mi fa tornare indietro nel tempo… 🙂

E’ tardi ed il sonno si fa sentire…ma come sempre, quasi per magia,  le canzoni del festival iniziano ad affollarsi nella nostra testa e piano, piano iniziamo a canticchiarle e da domani le canticchieremo magari mentre faremo le solite cose della giornata perchè si sa, Sanremo è Sanremo. 🙂

Questa sera il mio “toto” Belen-Canalis ha un risultato di parità, perchè la Canalis poverina ce l’ha messa tutta e si merita un puntarello, 🙂 ma vince comunque Belen per 5 a 1… 😆

Buonanotte e alla prossima… 😉  

Continua qua…

Viene da qua…

di Sol e Luna

La quarta serata del Festival vedrà la proclamazione del vincitore nella categoria Giovani e le esibizioni dei dodici big in lizza in duetti e poi ospiti italiani e stranieri . Per quanto riguarda gli ospiti, sul palco del teatro Ariston saliranno Robert De Niro e Monica Bellucci per promuovere il film “Manuale D’Amore 3” e i Take That.

La serata inizia con un ballo sulle note di un balzer; ballano Gianni Morandi e  tutte le persone in strada, davanti all’ingresso dell’Ariston , e anche sul palco ballano Belèn ed Elisabetta.  Le ragazze, in azzurro ed oro, introducono Gianni,che arriva di corsa con le sue scintillanti scarpe e parla della serata di ieri e ringrazia Benigni.

Originale l’introduzione alla prima canzone. Neri Martoré e Luca Barbarossa in uno sketch che toglie formalità al solito rituale. Interrotti dai presentatori, Luca Barbarossa e Raquel del Rosario  cantano “Fino in fondo “con Neri Marcorè alla chitarra. Finita la canzone Marcorè continua con Raquel lo sketch. Molto gradevole la canzone e la loro interpretazione. Decisamente mi piacciono. 🙂

Entrano Luca e Paolo con un omaggio floreale per Gianni che salutano ed invitano ad andare.  Siparietto comico che finisce con l’introduzione di La Crus  che con Nina Zilli canta  “Io confesso” che questa sera in questo arrangiamento a me piace assai di più delle altre serate. Oggi mi è decisamente piaciuta.

Arrivano la ripescata Tatangelo con Loredana Errore sul palco a cantare “Bastardo”. La Tatangelo, irriconoscibile per trucco e pettinatura, indossa una camicina un tantino ingombrante 😮 mentre la Errore in look mascolino è completamente vestita in bianco. Decisamente irruente nella loro rabbia contro il protagonista della canzone.

Entrano Lillo e Greg ed iniziano a cantare”Il mio secondo tempo” mentre una ragazza dietro esibisce un cartello con la scritta “Primo Tempo” 😮  ma per il secondo tempo della canzone arriva Max Pezzali.

Tricarico con il coro di voci bianche Si La Sol  interpreta  Tre colori. Molto carino il coro.

Gianni introduce la prima ospite della serata la splendida Monica Belucci. L’intervista sarebbe stata noiosa dalle premese se non fosse successo che un adorante Gianni Morandi un tantino “indemoniato” quasi sembrava voler saltarle addosso sul palco 😆

Ma a calmare il buon Gianni arriva, per fortuna,  un attempato ma affascinante Robert de Niro che ci racconta del loro film assieme. Adoro quel mezzo sorriso di De Niro che bisogna dirlo, invecchia benissimo. 🙂  Piccolo trailer del film con un bacio fra di loro molto invidiato da Gianni 😆  Arrivano Luca e Paolo a liberare la Bellucci dalle attenzioni di “nonno” Morandi e felicissimi se la portano via. De Niro ritornerà per continuare l’intervista.

Luca e Paolo introducono le ragazze, cambiate d’abito, che a loro volta introducono Giusy Ferreri che con Francesco Sarcina (cantante di Le Vibrazioni) canta “Il mare immenso”. Un po’ meglio a due voci, anche se ormai trovo il modo di cantare sempre identico ed a scatti di Giusy veramente fastidioso.

Ed ora è il turno di Madonia- Battiato accompagnati oggi da Carmen Consoli nel L’Alieno.

La presentazione oggi è un po’ insicura e sovente i tempi di preparazione del palco vengono riempiti fra esitazioni, spostamenti e sbagli.  Per fortuna arriva la bravissima Nathalie con L’Aura a cantare “Vivo sospesa”.  Splendida interpretazione di entrambe per una canzone molto gradevole.

Ed eccoci alla seconda parte dell’intervista promozionale a Robert de Niro con una impacciatissima Elisabetta nella veste di traduttrice.

Per fortuna dopo la tanto scontata intervisata viene introdotto Roberto Vecchioni che con la PFM canta “Chiamami ancora amore”.

E Gianni chiama Belèn ad Elisabetta introducendo gli altri ospiti della serata, i Take That. 😀 L’interviste in queste occasioni sono sempre un tantino impacciate e lente tanto per la banalità delle domande  che in genere sono  uno spot all’ultimo lavoro dell’intervistato, come per problemi di traduzione e in questo la presente edizione del festival non si è per nulla smentita.

Ed è giunto il momento di uno degli interpreti e canzone più originali di questo festival. Van De Sfroos  che si fa accompagnare nel suo “Yanez” da Irene Fornaciari. Grande ritmo in una canzone molto orecchiabile che ormai mi trovo a canticchiare con loro :D.

Luca e Paolo cantano “Uno su mille ce la fa” dedicata ai mille leader del centrosinistra.  Si troverà finalmente un vero leader per il centrosinistra?

Al Bano canta  Amanda è libera con Michele Placido. Non entusiasmante nemmeno la recitazione di Michele Placido per cui la canzone non ci guadagna niente. Avrei preferito vedere una qualsiasi delle due eliminate al suo posto.

Ma finalmente la gara big si conclude con Emma ed i Modà questa volta con Francesco Renga che cantano “Arriverà”. Bellissima interpretazione. La canzone con Renga non poteva che guadagnarci ancora. 🙂

Si passa alla gara dei Giovani ed inizia la candidata al premio finale Micaela seguita da, a quanto pare secondo la Canalis, il preferito fra i giovani da Gianni, Raphael Gualazzi.  Roberto Amadè canta con un fare divertito e finisce il giro dei giovani Serena Abrami.  Ad un secondo ascolto i giovani non mi sembrano male tranne qualche stecca di troppo di Raphael Gualazzi ma si sa che l’emozione non aiuta.

In attesa del risultato dopo un intervento dei comici è il momento di Belèn con “Perfidia”. Cantata dal vivo questa volta la canzone. Che dire? Belèn mi piace ed è brava. Sarà perché parla italiano con la mia stessa cadenza ? Sarà perchè quando parla nella sua lingua la capisco perfettamente dato che è la mia ? Forse, ma non lo credo. All’Isola dei Famosi non mi piaceva per cui si è guadagnata con i suoi meriti la mia stima.

Finalmente i risultati dei giovani arrivano. Vince il preferito di Gianni nonostante le stecche : Raphael Gualazzi seguito da Micaela, Amadé e la Abrami ultima.

Ed ancora dobbiamo sapere chi saranno i due big che non passeranno!! 😮  Ci fanno sentire prima tutti quelli che passano per concludere alla fine con l’annuncio di ciò che ormai seguendo abbiamo capito: gli esclusi sono Tricarico e Max Pezzali.  E non ci rimane ormai che la finale….

Sinceramente nonostante le evidenti doti io avrei escluso Albano e Tatangelo, ma a parte  una questione di gusti è anche una questione di seguito, numero di fans e peso dell’eliminazione di tale personaggi per cui non mi rimane che rassegnarmi  e sperare che nessuno dei due sia il vincitore domani. 😆

……………..

Arrivo di corsa, Sol, perchè siamo ormai giunti alla penultima serata. 🙂

Anche questa sera gradevole spettacolo e non solo per i maschietti con la presenza della Bellucci..che devo dire meno fredda “dall’alto” della sua “divina” bellezza, 😀  perchè anche noi siamo state accontentate da quel sorrisetto un pò”malizioso” di Robert De Niro.

Gradevoli i duetti che in alcuni casi hanno valorizzato la canzone.

Altre 2 canzoni dei big sono state eliminate e, come mi aspettavo, il televoto ha stravolto i precedenti risultati. Noi siamo quelli che un momento prima crocefiggiamo e un secondo dopo osanniamo e quindi Albano e la Tatangelo ora sono beatificati… 😦

Ero quasi sicura che il televoto penalizzasse fortemente la canzone cantata da Tricarico che per me è di una poesia e dolcezza infinita.

TRE COLORI (Fausto Melosella)

Mezza luna cilentana

Nebbia padana

Soldatini non ne abbiamo più

Tutti pronti sull’attenti

Partoni i fanti

Colorati con le giacche blu

Quelli nella nebbia hanno una bandiera verde

Ricorda che la nostra tre colori ha

La battaglia è già iniziata

Buona giornata

Cannoncini con le bocche in su

Partiremo noi da dietro

Con l’aiuto di San Pietro

Il destino poi ci guiderà

Quelli sul confine hanno una bandiera rossa

Ricorda che la nostra tre colori ha

Quelli nella nebbia hanno una bandiera verde

Ricorda che la nostra tre colori ha

Soldatini di frontiera

Mille mamme aspettano

Cercate di non farvi fucilar

Questa storia è stata scritta

E già studiata

Pensavate di doverla ripassar?

Quelli in cima al monte hanno una bandiera bianca

Ricorda che la nostra tre colori ha

Verde la speranza rosso il sangue di frontiera

Neve bianconeve i cuori abbraccerà

Tre colori come i fiori

Non son per caso

Ta tata tata tata tata

Tre colori – Tricarico con il coro Si La Sol

.

Il mio “toto” Belen-Canalis vede in netto vantaggio Belen con 4 punti e 0 per la Canalis. 😆

A domani sera. 🙂

Continua qua…

Viene da qua…

di Sol e Luna

Serata speciale quella di oggi al festival di Sanremo, si festeggiano i 150 anni dell’Unità d’Italia.

I big canteranno le canzoni che hanno fatto la storia musicale d’Italia dopo di che  i 4 eliminati delle scorse serate  si esibiranno di nuovo e per due di loro ci sarà il ripescaggio.  Prenderanno la scena i restanti 4 giovani, tra i quali solo due accederanno alla finale, e Roberto Benigni si esibirà nell’esegesi dell’Inno di Mameli.

E si comincia…


S’inizia con una coreografia sull’Unità d’Italia e in sala appare un’enorme bandiera italiana accolta da tanti applausi. Gianni Morandi sul palco commenta le esclusioni e partono le clips degli esclusi che in due ritorneranno oggi di nuovo in gara.

Appaiono le ragazze sul palco, Belèn in versione maschile Elisabetta in abito da gran sera, bellissime entrambe  e poi i due comici che oggi omaggiano Gaber.

E le canzoni finalmente. Inizia Van De Sfroos con “Viva l’Italia” di Francesco De Gregori. Segue Anna Tatangelo  che canta  “Mamma” in una versione un po’ swing seguita dal siparietto di Luca e Paolo che oggi se “la prendono” con La Russa.

Anna Oxa  canta un particolarissimo “’O sole mio” in un crescendo di doti vocali.

Al Bano, con Iannis Plutarchos e Theodossiou Dimitra, si cimenta in  “Va’ pensiero” e poi è il turno di Morandi che canta “Rinascimento” con un toccante ricordo rivolto all’amico Gianni Bella autore  con Mogol della canzone ma impossibilitato per motivi di salute ad interpretarla.

Entra Patty Pravo , grande presenza scenica e classe, canta “Mille lire al mese”. Peccato sia ormai senza voce.

Luca Madonia canta   “La notte dell’addio” con Battiato che dirige l’orchestra.  Splendida la regia che aiuta molto a creare una gran atmosfera in questa interpretazione.

Luca e Paolo prendono in giro Morandi e lasciano il posto a Giusy Ferreri che canta  “Il cielo in una stanza”. Sinceramente la Ferreri avrà un suo modo molto personale d’interpretare le canzoni, ma non si può cantare una canzone come questa in quel modo.  Sarò cattiva ma quel suo stile che a me pare di una persona afflitta da convulsioni alle corde vocali una volta può piacere, ma eseguito per ogni canzone è veramente insopportabile, soprattutto se la canzone è meravigliosa come questa di Paoli.  😦

E subito dopo Nathalie  interpreta splendidamente  “Il mio canto libero”. Stupenda interpretazione, la migliore in assoluto finora a mio parere. Bella e brava Nathalie. 🙂

Luca Barbarossa e Raquel del Rosario  che cantano “Addio mia bella addio” a me sono piaciuti.  Forse sono un po’ di parte essendo lei mia compatriota e piacendomi parecchio ed avendo sempre avuto un debole per Barbarossa ma trovo le loro voci ben amalgamate e le loro interpretazioni molto piacevoli.

Nonostante io adori   “Here’s to you – La ballata di Sacco e Vanzetti” cantata da Joan Baez mi è piaciuta l’interpretazione che hanno fatto Emma e Modà. Peccato soltanto per il mal riuscito finale.

Max Pezzali con Arisa  in  “Mamma mia dammi cento lire” con la loro interpretazione ritmata e moderna mi hanno fatto pensare un po’ agli 883, ma forse è inevitabile con Pezzali. 🙂

Segue una splendida “’O surdato ’nnammurato” cantata da Roberto Vecchioni

Il siparietto canterino fra le due nostre belle con Morandi introducono Roberto Benigni che fa il suo ingresso su un bellissimo cavallo bianco sventolando il tricolore e gridando “Viva l’Italia”.  😮

Chè dire dell’intervento di Benigni, credo che pur se sentondomi anche italiana non possa aver mai lo stesso impatto per me che per un italiano dalla nascita, posso solo dire due cose che è stata una bellissima lezione di storia, di quelle che uno avrebbe sempre voluto avere al posto delle noiose lezioni della scuola e che trasuda da ogni poro di Benigni l’amore per l’Italia … è stato un splendido atto d’amore di Benigni verso l’Italia ed il suo inno. 🙂

Certo non è facile il compito di La Crus con Gnu Quartet che cantano “Parlami d’amore Mariù” dopo l’emozionante intervento di Benigni, ma tutto sommato se la cavano discretamente.

E Tricarico con Toto Cutugno e  un coro multietnico di ragazzi tutti nati in Italia ma figli di immigranti concludono con “L’italiano” con gran entusiasmo della platea.

Coraggiosi e bravi Luca e Paolo a portare Gransci sul palco dell’Ariston nel loro intervento- lettura.  Non c’è che dire, oggi è veramente una serata speciale per i contenuti non canori. 🙂

E finalmente è il turno dei giovani. Inizia Micaela, minorenne con una voce interessante, con “Fuoco e cenere”. Roberto Amadè canta “Come Pioggia”,  BTwins  cantano “Mi rubi l’amore” e ultimo fra i giovani Marco Menichini, che canta “Tra tegole e cielo”  con Micaela il mio preferito.

Nell’attesa omaggio a Fellini  con un balletto della bella Belen.  Belen canta bene, balla discretamente ed è bella. Si può chiedere di più?  Questo festival è per lei una grossa oportunità per farsi aprezzare per motivi un po’ più consistenti che le notizie di gossip che la riguardano.

Passano il turno fra i giovani Micaela e Roberto Amadè.

E’  il turno dei 4 bigs eliminati che in attesa dell’esito finale del ripescaggio interpretano le loro canzoni. I ripescati sono Albano ed Anna Tatangelo.

Si conclude la serata di Sanremo dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia con Gianni Morandi che canta l’inno di Mameli.

.

Arrivo, arrivo, Sol. 🙂

Come potrei non commentare questa serata veramente speciale del Festival ?

Ascoltare le canzoni che in un certo senso sono state la colonna sonora della vita di tanti di noi è stato bello ed emozionante.

Sarò ripetitiva…ma Tricarico  mi è  piaciuto molto. 😀

E poi che dire della canzone di Gianni Bella e Mogol cantata da Morandi ? Emozione su emozione… 🙂

Rinascimento

Ma naturalmente tutti eravamo in attesa di Benigni che non si è smentito arrivando a cavallo. 😮

Devo dire che non sempre Benigni mi piace, ma questa sera è stato veramente grande; pungente ma non eccessivamente insistente nella satira ed emozionante nel “racconto” dell’Inno di Mameli.

E’ così che avrebbero dovuto insegnarci a scuola la storia. Il nostro Risorgimento come l’ha raccontato Benigni è davvero emozionante e forse è stata la prima volta che ho “veramente” ascoltato l’Inno di Mameli.

Per finire, il mio personale “toto” Belen-Canalis va avanti…e ora siamo 3 a 0 per Belen.

Continua qua…

Viene da qua…

di Sol e Luna

Gli ascolti record della serata sanremese  di ieri e le polemiche dopo, creano interesse e curiosità per questa seconda serata. Dopo l’eliminazione  un po’ sorprendente delle due bigs di ieri, ci si chiede chi saranno gli eliminati oggi fra i dodici bigs che si esibiranno sul palco ai quali  si aggiungeranno altri due eliminati della sezione dei Giovani di cui oggi vedremo 4 degli 8 in concorso.

Per quanto riguarda gli ospiti della serata dovrebbero essere l’attore cubano Andy Garcia, la cantante britannica Eliza Doolittle e le ragazze della federazione nazionale di Pole Dance.

Bellissimo inizio con uno splendido gioco di luci e la splendida coreografia di Daniel Ezralow su musiche di Bach. Tanto l’inizio di ieri come quello di oggi si sono distinti per una scenografia e una coreografia perfette per belleza, ritmo e buon gusto…

Subito dopo il saluto e l’ascolto dei brani delle canzoni eliminate ieri, Gianni Morandi, arrivato sul palco dentro ad una gigantesca biglia,  introduce una bellissima Belen Rodriguez che a sua volta introduce  Elisabetta Canalis con un vestito bianco molto scollato dietro 😮 . Le due fanciulle ci informano che invece di rivalità si vogliono un gran bene…

Siparietto finito, inizia subito la gara.

Apre le danze oggi Nathalie  con il suo  “Vivo sospesa”. Bella, brava ed un poco meno tesa di ieri.

Al Bano ci racconta che  Amanda è libera. Sinceramente ieri per me sarebbe stato assieme a Patty Pravo il candidato perfetto all’eliminazione, anche se temo che almeno per quanto riguarda Patty la mia amica Luna non condividerà la mia opinione 😀  Oggi, la canzone di Albano ad un secondo ascolto sembra un po’ meglio ma non mi convince.

Arrivano Luca e Paolo sul palco.  Intervento canterino di entrambi con vari successi morandiani che finisce coinvolgendo alla fine Gianni.

E’ la volta di Emma e Modà che cantano Arriverà. La canzone non mi dispiace e le loro voci si amalgamano molto bene… 🙂

Patty Pravo  con Il vento e le rose… Ho già detto che per me sarebbe stata l’unica che avrei eliminato ieri proprio per l’interpretazione di una Patty senza voce e assai stonata. Lo so Luna, a te Patty piace, a me per nulla …

Tricarico… e i suoi ” Tre Colori” patriottici che non mi dispiace ma nemmeno mi entusiasma. Forse dovrei ancora ascoltarla.

Luca Madonia e Franco Battiato con il battiatiano L’alieno  lasciano il posto sul palco a Max Pezzali ed “Il mio secondo tempo” che somigliando parecchio ad altre sue canzoni pare in effetti  un secondo tempo ma che è comunque molto orecchiabile.

La Crus ed Io confesso canzone un po’ retrò ma molto ben interpretata.

Arriva l’ospite internazionale.  Andy Garcia che dopo la lunga intervista ci delizia al piano aiutato da Morandi 😮 con una canzone cubana.  Il tempo passa e non ha risparmiato nemmeno il bel Andy ma  devo confessare che tranne la musica cubana che a me non piace  Andy mi è sempre piaciuto e mi sta simpatico.

.
Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario a me decisamente piacciono.  La canzone non è nulla di particolare ma è orecchiabile e le loro voci si amalgamo bene 🙂

Davide Van De Sfroos ed il suo Yanez mi piacciono. Certo non posso dire di capire bene la canzone ma ha ritmo ed è originale.

E’ il momento di Luca e Paolo che si occupano di nominare gli “innominabili”. A me Luca e Paolo piacciono ed ieri hanno dato ritmo, soprattutto Luca, ad un inizio molto emozionato ed ingessato, ma so che alla mia amica Luna non entusiasmano…

Roberto Vecchioni  e Chiamami ancora amore una canzone intensa e ben interpretata precede  Giusy Ferreri con “Il mare immenso” che decisamente non mi convince e chiude la gara dei bigs.

Una Belèn bellissima canta e balla Malo.  Decisamente brava, bella e spigliata.

Parte la gara dei giovani con Serena Abrami, a detta degli esperti la favorita,  che canta Lontano da tutti seguita da Anansi la cui canzone Il sole dentro, un reggae, a me è piaciuta tantissimo. Per ora è il mio favorito dei giovani. 🙂

E con Gabriella Ferroni e Raphaele Gualazzi che si accompagna al piano interpretando un brano suo, finisce la gara dei giovani.

Dopo un breve omaggio di Luca e Paolo a Rick e Gian arriva la superospite Eliza Doolittle  e così finalmente il momento della verità per i giovani. Eliminati Anansi e Gabriella Ferroni. Mi dispiace per Anansi che era quello che più mi era piaciuto. 😦

In attesa dei nomi di chi verrà eliminato tra i big, si esibiscono le ragazze della federazione italiana di Pole Dance che pare una specie lap dance di classe e molto atletica. 😮

E finalmente arrivano i nomi degli eliminati di questa sera che sono : Patty Pravo ed Albano (i due che io avrei elliminato dalla prima serata :D) ma che potrebbero, pure loro, come le due eliminate di ieri essere ripescati.

.

Eccomi qui, Sol. 🙂

Come ben sai, io solo dalla seconda serata inizio a ricordarmi un pò le canzoni e così stasera le ho apprezzate di più anche se in linea di massima continuano a piacermi quelle che avevo già detto ieri sera.

Sono riuscita ad ascoltare meglio Tricarico e, come avevo previsto, mi piace molto questa canzone che sa di libri di scuola e di patriottismo semplice ma vero.

Alla fine ce l’hai fatta a vedere eliminata Patty Pravo e sarai finalmente contentaaa !!! 😀

Si, io adoro Patty Pravo, ma non posso chiudere le mie orecchie difronte all’evidenza 😦 e, anche se a malincuore, ti do ragione.

Con Albano, sfondi una porta aperta. 😀

Per finire, veniamo al “toto” Belen-Canalis 😆 e per me il punteggio è 2 a 0 per Belen. 😉

Ciao e alla prossima serata. 🙂

Continua qua…

 

Viene da qua…

di Sol e Luna

Inizio con una scenografia spettacolare per passare ad Antonella Clerici che seduta sulle scale racconta alla sua bambina del suo Sanremo…

…per poi introdurre Gianni Morandi con cui balla sul palco…

Ed ora si fa sul serio… 😮

Inizia la gara Giusy Ferreri che canta  “Il mare immenso”.

Entrano Luca e Paolo, un po’ ingessati, che con Gianni Morandi scherzano e tocca a Luca Barbarossa che con Raquel del Rosario canta “Fino in fondo”…

A me personalmente sono piaciuti entrambi ed ho apprezzato la canzone orecchiabile e facile da ricordare e anche Luna è d’accordo. 🙂

E’ il turno d Roberto Vecchioni con  “Chiamami ancora amore”.

Anna Tatangelo con un aspetto finalmente più giovanile grazie alla “spettinatura”  canta “Bastardo” 😮

Dopo “Io confesso” di La Crus di sapore un po’ retrò entrano in scena Belen ed Elisabetta di azzurro e rosso vestite e tanto emozionate, e dopo la foto di gruppo introducono Max Pezzali con “Il mio secondo tempo”.

Van de Sfroos che porta il dialetto sul palco dell’Ariston precede Anna Oxa bella e intensa con la sua “La mia anima d’uomo”.

Lo stralunato, enigmatico e patriota  Tricarico precede Emma Marrone con i Modà, favoriti a dir di tutti con “Arriverà”. Non male ma dovrei riascoltare la canzone ancora.

E dopo “L’Alieno” di Battiato e Madonia è il turno di Patty Pravo che uguale a se stessa ci canta  “Il vento e le rose”

Belèn e Miguel Angel Zotto ballano un “caldo” tango prima di una emozionata ma brava Nathalie che  canta”Vivo sospesa”.

E si finisce con Albano che con “Amanda è libera” chiude la gara di oggi.

Un sensuale tango precede l’esito finale della serata:  sorprendentemente rimangono fuori le due Anna, Anna Tatangelo ed Ana Oxa, che però tramite un ballottaggio, ci dicono, potrebbero entrare nella gara giovedì.

Tutto sommato una piacevole serata, un po’ troppa emozione iniziale da parte di presentatori e comici che si spera domani sia sparita e gradevoli canzoni finora…

.

Eccomi Sol, sono Luna. 🙂 Ho seguito la serata e anche io sono d’accordo sulle canzoni che ti sono piaciute, anche se come ben sai io la prima serata non riesco a ricordarmene bene neppure una.

Però nel risentirle alla fine devo dire che quella di Giusy Ferreri non è male come pure quella di Nathalie.

Una citazione a parte devo fare per Tricarico…che ancora non l’ho capito bene…ma so che alla fine mi piacerà. 😀

E’ doveroso dire due parole sulle 2 “belle…impossibili” 😆

dato che sembra che tutto il festival giri attorno a loro… 😮

Belle sono belle…ma per ora non hanno dato granchè e sembrano un pò forzate. E sarà forse perchè ce ne hanno parlato così tanto che sembra quasi un deja vu…

Hanno cercato di farle sciogliere un pò con il ballo e se con Belen ci sono riusciti..non mi sembra altrettanto con la Canalis e poi dico… a Belen hanno dato un Miguel Angel Zotto, ballerino di tango superlativo, e alla povera Canalis…Gianni Morandi.. 😆

Comunque uno a zero per Belen.. 😀 e alla prossima serata. 🙂

.

Continua qua…